Utente 393XXX
Salve vorrei un consiglio riguardo la mia situazione. Ho avuto più di un anno fa un rapporto con una ragazza straniera usando sempre il preservativo, ho fatto successivamente un test hiv per essere sicuro che fosse tutto apposto e così è risultato. Adesso la mia attuale ragazza ha riscontrato attraverso esami dell'urina un infezione al tratto urinario, mi chiedo se la causa possa essere dovuta a qualche malattia sessualmente trasmissibile e se ci potesse essere qualche legame con me pur non avendo mai avuto nessun rapporto non protetto con nessuno. Io non ho mai riscontrato sintomi e sono in salute ma potrei essere affetto da qualche malattia sessualmente trasmissibile senza aver mai riscontrato sintomi? Grazie in anticipo per la disponibilità

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
16% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signore una cistite nella donna è un evento relativamente frequente e non legato ad una malattia sessuale.
La conformazione anatomica delle donne (uretra corta) predispone alle cistiti, particolarmente di questi tempi in cui le donne usano slip aderenti sul calzoni aderenti che determinano sfregamenti sull'area vaginale e specificamente sul meato uretrale, con conseguente infiammazione e in qualche caso infezione. Quindi le ripeto è un evento relativamente frequente. Dica comunque alla sua ragazza di fare un esame delle urine con urinocoltura per identificare l'eventuale germe (in genere l'escherichia coli) che ha determinato la cistite.
cari saluti
gerunda