Utente 363XXX
Gentilissimi Dottori, utilizzo questo servizio per ricevere delle delucidazioni su un caso che riguarda un mio parente.
Parliamo di un uomo di 28 anni, normopeso. A seguito di terapia “non appropriate” si trova in uno stato di sospetto IPOGONADISMO.

Di seguito i risultati delle analisi:

FSH 0,15 (1.5 - 12)
LH 0,12 (1.7 – 8.6)
PROLATTINA 16,71 (4.4 – 15.2)
TESTOSTERONE 3,2 (5.6 – 40.0)
CORTISOLO PLASMATICO 363.87 (54.94 – 287.56)
RBC 5.720.000 (4.200.000 – 5.500.000)

È stato visitato da 2 Vostri colleghi, ma ha ricevuto differenti terapie. Spero di poter avere delle delucidazioni in merito.

1° DIAGNOSI: IPERCORTISOLISMO DI N.D.D. + IPOGONADISMO IPOGONADOTROPO.
TERAPIA: NULLA, ECCETTO IL TEST DI NUGENT (RISULTATO POSITIVO).

2° DIAGNOSI: IPOGONADISMO.
TERAPIA: NEBID 1000 4MG OGNI 3 MESI.

Avendo chiesto ad altri nella medesima situazione se ci fosse un modo per evitare di passare la vita a fare Nebid ogni tre mesi, le è stato consigliato di fare cicli di GONASI 5000 per far “ripartire” l’ipofisi.

Chiedo a Voi, se l’ultima terapia consigliata di gonasi 5000 sarebbe da prendere in considerazione o non sarebbe opportuno.

Premetto che sarebbe meglio evitare di prendere alcun farmaco e attendere che ripartisse da se (come consigliato dal primo dottore) ma purtroppo non resiste, ritrovandosi con il testosterone pari a 0. Senza voglia sessuale con crisi, tristezza e tutto il resto che ne consegue. pertanto è necessario fare qualche terapia perchè altrimenti continuerà con il nebid anche se vorrebbe evitare.

Vi ringrazio in anticipo del tempo dedicatomi nel leggere questo post.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Isnardo Ferrari
20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Il paziente ha due problemi diagnostici:
Ipercortisolismo (se il test di Nugent è positivo significa che è patologico, a meno che chi scrive erroneamente volesse intendere che il risultato del test era normale); se è così occorrono altre indagini per la diagnosi differenziale tra malattia e sindrome di Cushing, sia ormonali che di immagine;
Ipogonadismo ipogonadotropo (sempre che gli esami siano stati fatti prima di iniettare il Nebid).
Se ha davvero l'ipercortisolismo questo va curato, il modo dipenderà dalla precisa diagnosi.
L'ipogonadismo ipogoadotropo va pure trattato di certo in un uomo giovane. La terapia può essere Nebid intra muscolo ogni circa tre mesi o altro preparato di testosterone iniettabile ogni circa tre settimane, oppure testosterone gel trans dermico da applicare giornalmente sulla cute. Gonasi è una terapia più razionale in questo tipo di ipogonadismo, ma è costoso e scomodo dovendo essere iniettato una o due volte la settimana, e quindi il suo uso è da riservarsi alla promozione della spermatogenesi in vista della eventuale ricerca di concepimento.
Cordialmente