test  
 
Utente 431XXX
Gentili dottori volevo riporre una domanda,

Ho fatto settimana scorsa un test mantoux per contatto con persona infetta da tubercolosi. All'ospedale mi han detto che la lettura sarebbe stata dopo 48 ore precise.
Leggevo che è meglio dopo 72 ore, ma su interent non è molto affidabile leggere di medicina.
48 ore precise precise, forse qualche minuto meno, sono sufficienti?

Potreste dirmi dopo quante ore è meglio.
Grazie molte dottori.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
una Mantoux positiva è tale dopo 48 ore e resta tale anche dopo 72 ore o più.
Quella che va considerata è la formazione e il diametro della papula che se presente è indice di positività.
Per tale motivo la lettura va fatta da personale esperto.
In quanto al tempo: dopo 48 ore una Mantoux positiva risulta tale. Quindi le hanno dato informazioni giuste.

Cordilalità,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
431708

dal 2016
Grazie per la celere risposta dottore.

Mi han detto che sarebbe utile anche fare un secondo test a 3 mesi per valutare possibili virazioni.
Ma non ho capito se parlasse di ripeterlo in caso di positività o anche in caso di negatività

Le linee guida parlano di questa ripetizione di test?

Grazie molte :)
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Guardi,
non conosco l'intervallo di tempo tra il contatto e la Mantoux "attuale".
Considerando che è un test semplice se vuole può ripeterlo fra tre mesi, per sua tranquillità.
Ovviamente la ripetizione va effettuata in caso di negatività del test attualmente eseguito.
Non avrebbe senso ripeterlo in caso di positività.

Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.

[#4] dopo  
431708

dal 2016
La ringrazio, il contatto lo ho avuto circa 1-2 mesi prima di questo test.
Il test mi è risultato sicuramente negativo perché non ho nemmeno avuto la papula, vi era solo il puntino dell'ago e basta. E il dottore non ha nemmeno speso molto tempo a valutarla (era evidente).

Cosa dice riguardo la finestra di 2 mesi?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
se il contatto è avvenuto due mesi prima della Mantoux può essere certo di non essere venuto in contatto con il BK.
Se è avvenuto un mese fa, con elevatissima probabilità il test lei non è entrato in contatto il il BK.
Una "forbice" di un mese può spiegarla solo lei, perchè non conosco i motivi per cui si considera a rischio.
Se tali motivi sono validi, configurando un rischio teorico alto, e il contatto è avvenuto 30 gg fa rifaccia il test tra 45 gg.
Diversamente archivi la quaestio.
Cordialità.
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
431708

dal 2016
Sostanzialmente riassumendo, se ho ben compreso, il test è consigliabile farlo dopo minimo 30+45=75 giorni dopo il contatto?

Se invece ho errato a interpretarLa, dopo quanto tempo è consigliabile fare una mantoux dopo il contatto con persona infetta per essere certo che la finestra temporale sia sufficiente per esser positivi in caso di contagio? (ovviamente senza che vi siano altri contatti dopo con la persona)

Grazie.
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
il test va fatto un paio di mesi dopo l'avvenuto contatto con il soggetto infettante o potenzialmente tale.
Se il contatto è avvenuto un mese fa è opportuno ripetere la Mantoux tra un mese o un mese e mezzo.
Se il contatto è avvenuto due mesi fa è lei è risultato negativo può essere sicuro di non essere venuto in contatto con il BK.
Non posso certo dirglielo io quando pensa di potersi essere infettato.
La soluzione è semplice e non necessita di calcoli complicati.

Cordialità,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
431708

dal 2016
Grazie chiarissimo.

Un'ultima domanda che è più una curiosità e non c'entra molto con le domande precedenti.
Ma una mantoux negativa vuol dire (a meno di falsi negativi ovviamente):
-che non sono mai venuto a contatto con il batterio della tbc
-oppure posso anche esserne venuto a contatto con esso, ma non sono stato infettato (e quindi il sistema immunitario non si è mai attivato contro il batterio della tbc?

scusi l'ignoranza in materia se ho detto qulche castroneria :D
Grazie ancora
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Se è venuto a contatto con il BK è molto improbabile che lei non si sia infettato.
Dunque se la Mantoux è negativa lei è immunologicamente vergine verso il BK. Quindi è suscettibile di infettarsi.
Spero di essere stato chiaro anche questa volta.

Cordialità
Dott. Caldarola.
[#10] dopo  
431708

dal 2016
Grazie molto chiaro.
Buona continuazione e davvero molte grazie: offrite un servizio davvero di qualità.

Buon lavoro!