Utente 320XXX
Buonasera, sono molto preoccupata. Mia mamma è sieropositiva e oggi mentre cucinava si è tagliata procurandosi un taglio sanguinante. Si è poi disinfettata e incerottata.. Se il sangue fosse finito (come purtroppo temo) nel condimento per la pasta avrei rischiato molto? Ho mangiato esattamente dopo 15 minuti dall'accaduto...

Grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
se il condimento è stato cotto dopo il taglio mi pare evidente che rischia nulla.
Se sua madre ha insanguinato il condimento, significa che non è stata responsabilizzata a sufficienza circa la gestione della sua malattia.
Molte variabili entrano in gioco in questo caso: la carica virale, l'EFFETTIVA presenza del sangue nel condimento, la quantità del sangue stesso.
Il rischio non è altissimo se non aveva soluzioni di continuità della mucosa buccale e se la carica virale è indosabile.
Nel dubbio, che mi pare non le possa risolvere alcuno, le conviene fare il test HIV.

Cordialità,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
320307

dal 2017
Grazie mille per la tempestività ... mi chiedevo se il fatto che il virus non sopravviva all'aria sìa vero e a quanti gradi muore (la pasta è stata cotta al forno)
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signora,
se la pasta è stata cotta al forno lei non corre alcun rischio!
Ecco perchè sua madre, intelligentemente, non ha dato peso all'accaduto.

Cordialità.
Dott. Caldarola.