Utente 431XXX
Salve a tutti, faccio volontariato da diversi anni in ambulanza e vedere persone ammalarsi di continuo e per cause "banali" mi ha fatto diventare leggermente ipocondriaco ed è per questo che vi scrivo, praticamente durante un allenamento di boxe ho preso dei guantoni non miei e l'imbottitura interna era pregna di sudore non mio, durante l'allenamento a causa della fatica mi sono tolto un guantone e levato il paradenti(toccandolo quindi con la mano entrata a contatto diretto con il sudore altrui), ripreso fiato senza pensarci mi sono rimesso il paradenti in bocca. Ora si potrebbe contrarre la meningite (letto di recente casi di meningite in statale ed è per questo che mi è venuta in mente) in questo modo? o senza pensare a questo c'è qualche possibilità che abbia contratto qualche tipo di malattia ? il sudore può essere un vettore di virus?.

Vi ringrazio anticipatamente per le risposte alle mie domande.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
non si prende la Meningite con il sudore di cui sono zeppi i guantoni.
Non si prendono neppure altre malattie.
Lei si preoccupa di queste banalità e poi pratica uno sport che è espressione di violenza, aggressività fisica contro l'avversario e lesioni potenzialmente fatali all'encefalo, al massiccio facciale e ad altre parti del suo corpo?
Prendersi a pugni "a sangue" lei lo ritiene uno sport?
Io lo ritengo pari agli scontri dei gladiatori nell'antica Roma: per fortuna qui uno dei due non deve morire nè c'è un Imperatore che decida la grazia per il soccombente.
Ci rifletta.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
Salve,
intanto la ringrazio per la sua risposta, ero preoccupato poiché il sudore era venuto a contatto con la bocca tramite il paradenti e pensavo che l'ingestione di sudore potesse portare malattie. Non ero preoccupato per il mero contatto fisico con esso.
Mi rendo conto che sia una banalità ma ci tenevo ad avere il parere di un esperto e quindi la ringrazio ancora per la sua risposta.
Per la nota sullo sport sono consapevole dei traumi e di quello che può accadere con la pratica ed è per questo che la mia pratica è meramente amatoriale non agonistica, quindi nessun combattimento sul ring, al massimo qualche lieve colpo mentre si provano le combinazioni ma è una cosa davvero lieve, anche perché non potrei assolutamente presentarmi al lavoro nemmeno con un occhio nero figuriamoci con lesioni gravi al viso.
Mi scuso per la digressione sullo sport e la ringrazio ancora per la risposta e per avermi tolto una preoccupazione.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Cordialità,
Dott. Caldarola.