Utente 431XXX
Buonasera Gentili dottori,
negli ultimi 5 anni ho sofferto spesso di quella che mi era stata diagnosticata come una balanite da candida. Dopo essere stato visitato da due andrologi differenti entrambi mi hanno prescritto gentalyn beta e lavaggi con boracid plus, questo però ormai circa 3 anni fa. Dal momento che a distanza di qualche tempo il problema si ripresentava e non essendoci bisogno di prescrizione medica per questi due farmaci, li ho continuati ad usare ogni qual volta si ripresentava il problema per un arco di tempo di almeno 3 anni. Ho anche esposto il problema al mio medico di famiglia che senza visitarmi mi ha fatto fare più cicli e in tempi diversi di diflucan. Il problema pareva sempre risolversi soprattutto grazie all'applicazione (di mia iniziativa) del gentalyn beta ma pare anche ripresentarsi sporadicamente talvolta anche accompagnato da micosi delle unghie che curo con Trosyd.
Come se non bastasse soffro di depressione, ansia e attacchi di panico che ho letto da qualche parte rendano ancora più facile la proliferazione della candida. (uso xanax per i problemi di ansia).
Navigando un po' su internet però sono entrato nel panico dopo aver scoperto l'esistenza dell'eritroplasia di queyrat, in quanto questa malattia sembra reagire anche se in modo fittizio solamente ai cortisonici e dal momento che la mia balanite riappare con una certa frequenza e reagisce principalmente al gentalyn beta che contiene cortisone non vorrei si trattasse proprio di quest'ultima.
In conclusione la mia domanda è la seguente: Se si trattasse di un' eritroplasia di queyrat potrebbe del semplice gentalyn beta nasconderne gli effetti?
So che dovrei togliermi ogni dubbio facendo una visita dermatologica ma al momento il mio stato d'ansia mi consente di uscire di casa davvero a fatica soprattutto a causa dei frequenti attacchi di panico per i quali sono in cura quindi mi chiedevo se poteste quantomeno sciogliere questo mio dubbio.
In attesa di una vostra gentile risposta
Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, a meno che non sussistano delle condizioni metaboliche importanti in un paziente, una balanite o balanopostite infettiva non può certo durare cinque anni.

Pertanto è da comprendere, a prescindere dalle sue ricerche in Internet, quale sia la reale causa del problema.

Ad oggi la diagnosi di certezza è possibile: essa è producibili e nella sede specialistica di Venereologia anche grazie alla innovativa Video Dermoscopia digitale per la valutazione dei patterns dermatologici.

In tal modo molto spesso si evitano ulteriori test come una biopsia cutanea e si può procedere con una diagnosi di certezza. Pertanto segua il mio consiglio e si rivolga nella sede adatta con questi nuovi dati.

Cari saluti.
Per ulteriori informazioni può leggere nel sito
[#2] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la rapida e gentile risposta dottore e so che prima o poi dovrò fare una visita specialistica, il problema è che il mio stato d'ansia al momento non mi consente di uscire di casa (nel vero senso della parola) e l'ulteriore paura che mi venga diagnosticato qualcosa di grave non aiuta di certo. L'unico dubbio da cui volevo sciogliermi è se con 3 o 4 applicazioni di gentalyn sarebbe possibile nascondere gli effetti di un' eritroplasia di queyrat dato che al momento il mio glande presenta un aspetto normale. Spero che possa chiarirmi su questo punto.
Cordiali saluti