cisti  
 
Utente 432XXX
Buona sera
Ho 30 anni
Ho reni policisti congeniti,li ha anche mio papà
Ho cisti anche sul fegato
Nel 2013 prima della gravidanza avevo la cisti più grande di circa 2,5 cm ora dopo la gravidanza sono arrivate a 4 cm
Ho un diametro bipolare di circa 13,5 cm per rene
Vorrei sapere un'altra gravidanza puo far aumentare ulteriormente le cisti?
La gravidanza in fluisce sull'aumento delle cisti in grandezza?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
16% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Buonasera,
se non capisco male, lei è affetta dalla malattia del rene policistico dell'adulto, una malattia ereditaria che colpisce egualmente maschi e femmine e può portare insufficienza renale.
La sua domanda circa l'effetto della gravidanza sulla sua malattia renale è molto pertinente, ma mi permetta di dirle che più che l'effetto sulla dimensione delle cisti renali, sarà da considerare l'effetto sulla malattia nel suo complesso: sulla funzione dei reni, sulla pressione arteriosa, sul rischio di infezione urinaria.
Ebbene, l'effetto della gravidanza sul rene policistico dipende largamente dallo "stadio" della malattia renale prima della gravidanza stessa.
Vale a dire che una persona con rene policistico, insufficienza renale, proteinuria e ipertensione PRIMA della gravidanza avrà un rischio notevolmente maggiore di avere un peggioramento dell'insufficienza renale, della proteinuria e dell'ipertensione stesse DURANTE la gravidanza, rispetto a una persona con rene policistico ma senza queste "complicanze".
E' pur vero che, rispetto alla popolazione generale, le donne con rene policistico tendono ad avere un rischio maggiore di complicanze della gravidanza ("gestosi"), motivo per cui è necessario un programma di controlli nefrologici regolari durante la gestazione.
Quindi, in assenza di ulteriori dati sullo stadio della sua malattia renale, non è possibile esprimere un giudizio prognostico.