Utente 432XXX
Salve dottori,
purtroppo ho un problema che non riesco a risolvere: ho un alito cattivissimo. Lavo i denti almeno due volte al giorno; ho provato colluttori, filo interdentale, stuzzicadenti...ma niente da fare: sembra che più mi lavo i denti e li pulisco più aumenta l'alito cattivo. Premetto che non sono fumatrice. Ho notato che tendo ad accumulare placca e ho le gengive arrossate e gonfie, soprattutto le gengive dei canini inferiori che addirittura si muovono e una delle due si è sollevata fino all'altezza di quasi metá dente e la sento da un pò dolorante insieme anche all'altra. Sono ormai quattro/cinque anni che soffro di alito cattivo ma solo ora comincio a sentire le gengive doloranti. L'alito inoltre va peggiorando. Purtroppo negli anni adolescenziali ho sofferto di disturbo ossessivo compulsivo e della fobie di prendere malattie: per questo motivo avevo paura anche di lavarmi: stavo anche due mesi senza lavare i denti, li lavavo ogni mese e mezzo/due mesi. Questa cattiva abitudine l'ho portata avanti per circa quattro anni...solo dopo, verso i miei diciannove/vent'anni ho cercato di riprendere la corretta pulizia della mia persona,seppure tra alti e bassi...
Ora grazie a Dio sono riuscita a risolvere i miei problemi psicologici e mi lavo quotidianamente ormai da due/tre anni.
Temo, però, che il mio attuale problema gengivale sia la conseguenza di tutta la carica batterica e i residui di cibo accumulati durante gli anni in cui non eseguivo pulizia dei denti. Ora purtroppo per ragioni economiche non ho la possibilitá di andare da un dentista e vorrei sapere come posso limitare il problema dell'infiammazione gengivale e soprattutto dell'alito cattivo: se ci sono dei farmaci antibibatterici o rimedi naturali( anche se dubito che i rimedi naturali nel mio caso possano risolvere qualcosa).
Inoltre con mio marito stiamo provando ad avere un bambino e ho paura che in caso di gravidanza questa mia infiammazione possa essere dannosa per il bambino: è possibile?
Ringrazio in anticipo per le risposte.
[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Le cause della gengivite sono molteplici,sia locali
(placca,tabagismo,parafunzioni,protesi incongrue,malocclusioni,
ecc)che sistemiche ( diabete,disordini immunitari,patologie endocrine,anticoncezionali,farmaci neurologici,ecc)
Poichè non è possibile verificare on line tutto questo ed altro
ancora,l'unico consiglio è di effettuare una visita odontoiatrica,
anche in ospedale,con l'impegnativa del medico curante...
Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Ribadisco quanto affermato in un precedente consulto:
Le cause della gengivite sono molteplici,sia locali
(placca,tabagismo,parafunzioni,protesi incongrue,malocclusioni,
ecc)che sistemiche ( diabete,disordini immunitari,patologie endocrine,anticoncezionali,farmaci neurologici,ecc)
Poichè non è possibile verificare on line tutto questo ed altro
ancora,l'unico consiglio è di effettuare una visita odontoiatrica,
anche in ospedale,con l'impegnativa del medico curante...
Cordialità
Dr. Luigi De Socio