Utente 432XXX
salve, in seguito ad una ecografia tiroidea è stato rilevato un nodulo di circa un centimetro risultato benigno all ago aspirato. gli esami della tiroide compresi anticorpi tutto ok, il medico mi ha detto che aveva un funzionamento ottimale, nonostante cio da 3 mesi mi fa assumere eutirox 75 per non far ingrandire il nodulo ed evitare cosi il rischio di una sua degenerazione o comunque di un intervento. la domanda che vi pongo è proprio quella di un prezioso secondo parere: credete sia giusto dover prenedere l eutirox con una tiroide che funzionava benissimo?non è un vero e proprio "peccato"?? il medico tra l altro nell ultima visita mi ha detto:"quando si comincia tiroxina difficilmente si finisce di assumerla"paventandomi l idea di doverla prendere per sempre a 39 anni!! sinceramente sono un po...anzi tanto confuso. Vi prego aiutatemi a capire! Ultima cosa e molto importante per me. se smettessi di assumerla la tiroide tornerà a funzionare o rischio di aver gia compromesso il suo funzionamento??? GRAZIE
[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Orientamenti scientifici più recenti, suggerirebbero l'utilizzo della Tiroxina, nella nodularita, solo quando il TSH è alto. In tal modo sono orientato, nella mia pratica clinica.
[#2] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta, una questione importante, sospendendo l eutirox la tiroide ricomincerà a funzionare esattamente come prima? in questa cosa influisce il tempo di assunzione dell eutirox?grazie
[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Ritorna tutto come prima.
In ogni caso, qualsiasi modifica va effettuata sotto la guida del medico curante o dallo specialista endocrinologo.