Utente 372XXX
Buonasera a tutti e grazie per aver aperto il mio consulto.
Agli inizi di Novembre, ho notato una lieve chiazza tondeggiante all'attaccatura dei capelli, al centro nella zona del ciuffo (lieve, semplicemente si intravede il bianco del cuoio capelluto mentre prima era tutto nero), così mi sono recato dal dermatologo che mi ha prescritto Alopex Forte Roll-on da applicare nella zona 1 volta al giorno per 60 giorni. Essendo molto ansioso e preoccupato ancora si trattasse di calvizie (credo si chiami alopecia androgenetica), ho chiesto spiegazioni al medico che mi ha detto che ricresceranno e devo stare tranquillo, inoltre mi ha prescritto uno shampoo per curare la dermatite seborroica.
Subito dopo ho notato, durante il lavaggio, di perdere dai 130 ai 150 capelli (lavandoli ogni 48 ore) , così mi sono recato da un altro dermatologo, che mi ha eseguito il pull test e ha detto che è tutto nella norma e di non badare a quanti capelli cadono durante il lavaggio. Sul foglietto, a fine visita, ha scritto "chiazza di alopecia in zona frontale" e di continuare con la stessa cura dello scorso dermatologo. Chiedendo se fosse calvizie, ha detto di stare calmo prima di agitarmi e auto diagnosticarmi una qualsiasi cosa o malattia.
Alla visita seguente, per il controllo, la dermatite risulta essere effettivamente curata, ma la caduta dei capelli al lavaggio risulta ancora abbondante, nonostante il medico mi ha detto che non si tratti di calvizie e di non agitarmi, mi ha prescritto un farmaco di nome Regaine 5% (credo si tratti di minoxidil) da usare a giorni alterni per 4 mesi.

Mi chiedevo:

Su internet leggo che Regaine 5% serve a curare temporaneamente l'alopecia androgenetica (temporaneamente perchè se si interrompe l'utilizzo, dopo 3 mesi si ritorna allo stato iniziale)...
Se il medico mi ha detto che non ho calvizie/alopecia androgenetica, il suo utilizzo nel mio caso a cosa servirà?? In ogni caso, dopo qualche mese non tornerò sempre alla situazione di adesso? Oppure questo farmaco può essere usato come rinforzo generale? Altrimenti non riesco a capire perchè usare Regaine se non sono affetto da alopecia androgenetica...

Attendo risposte sui miei dubbi e grazie a tutti anticipatamente per la vostra gentilezza e disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Come sempre va fatta una diagnosi accurata e , con dati alla mano ed evidenze cliniche e laboratoristicHe, passare alla terapia , che non dovrebbe essere né totalmente empirica , né di totale conforto alle richieste del pz Se non motivate.
Con un tricoscopio andrebbe vista la situazione con densità , diametri e morfologia dei capelli nelle zone interessate. É chiaro che per una androgenetica si valutano attentamente le zone DHT dipendenti , in differenziale con le altre. Per altre patologie , es . Areata , il discorso è diverso.
Esistono anche test genetici per i dubbilegate a situazioni di confine.
Sulla terapia non posso entrare per deontologia , ma ovviamente il minox agisce rinforzando l'anagen di tutti i capelli, ma essendo un farmaco , va dato con razionale..
Direi di fidarsi del suo dottore e di chiedere a lui eventualmente il razionale terapeutico, che certamente potrebbe risiedere in una forma lieve ed iniziale di androgenetica , detta alopecia comune appunto per la sua grande ricorrenza nei maschi.
Cordialità Dott.G.Griselli