Utente 432XXX
Gentile dottore,
Sono una ragazza di 24 anni. Il 9 dicembre ho accusato malessere generale e mal di testa, da quel momento febbre con un picco la sera (38.5). Dopo 5 giorni ho notato la comparsa di pus sulle tonsille, sono andata dal medico di famiglia che mi ha prescritto cefixoral per 6 giorni e tachipirina all'occorrenza. La situazione è peggiorata poiché la gola mi faceva sempre più male e si erano gonfiati I linfonodi. Cambio medico di famiglia, mi visita e mi dice subito di fare le analisi poiché sospetta mononucleosi. Faccio le analisi e risulta esattamente così. Mi prescrive Bentelan 0.5 2 volteal dì e Macladin 500 mattina e sera (7 giorni). Ho appena concluso il 3 giorno della terapia.La febbre è scomparsa, anche il mal di gola sta migliorando Pian piano. Sono solo preoccupata perché noto, quasi dietro la tonsilla bianca, del pus che mi punGe e mi reca fastidio. Ho infatti più dolori a sx che a dx della gola. Lei mi consiglia di continuare la terapia dati i miglioramenti? Sono preoccupata perché ho letto di ascesso peritonsillare con alcune complicanze.

Grazie per l'attenzione,
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
l'essudato fibrinoso che lei vede adeso alle tonsille non è pus.
La somministrazione di una profilassi contro lo Streptococco Beta Emolitico di gruppo A con 8 - 10 gg di terapia antibiotica è molto corretta.
Non capisco che cosa c'entri il Bentelan, tra l'altro a dosi per pesci rossi, nel contesto della terapia per la sua mononucleosi.
Lei nota dietro la tonsilla dell'essudato fibrinoso bianco - giallastro che le ripeto non è pus, adeso sia alle tonsille che alla parete dei pilastri tonsillari: è tipico della Mononucleosi.
Io le consiglio di continuare la terapia antibiotica per 8 - 10 gg: la forma virale deve fare il suo corso con la progressiva scomparsa dell'essudato faringo tonsillare e la restitutio ad integrum della sua gola e della sua salute.
I tempi possono essere variabili e la stanchezza potrà portarsela dietro anche per più di un mese.
Eviti di fare sforzi improvvisi e di ricevere colpi all'addome perchè nella Mononucleosi in genere c'è una splenomegalia e si corre il rischio di lesioni, teoricamente.
Ma sicuramente il suo curante l'ha già avvertita
Buona guarigione e Buone Feste,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore,
Grazie mille per l'imminente risposta.
Gli ho parlato di "pus" perché leggendo qua e là, erroneamente, su internet ho temuto fosse ascesso peritonsillare e mi stavo preoccupando per le possibili conseguenze.
Oggi purtroppo mi duole molto la gola, ho difficoltà a deglutire. Ieri invece mi bruciava e sentivo il fasfidio della sostanza biancastra sull'ugula.Penso sia normale e penso che ci vorrà del tempo, spero che la cura faccia il suo effetto. Faccio 2 volte al dì sciacqui con mezzo bicchiere d'acqua, mezzo limone e mezzo cucchiaino di sale.
Inoltre domani sera sarò in compagnia di bambini che hanno avuto febbre nei giorni scorsi. Pur di non passare la notte di Natale a letto è possibile stare con queste persone? Glielo chiedo pervhe so di avere le difese immunitarie molto basse e dati i dolori presenti alla gola vorrei evitare di peggiorare la situazione.
Inoltre le allego i risultati delle mie analisi nel caso in cui dovesse servire per avere un quadro clinico più preciso.
Esame emocromocitometrico:

WBC 13.5 (4.5 - 10.8)
NE% 16.7 (45.0 - 70.0)
LI% 69.1 (25.0- 45.0)
MO% 12.1 (4.0- 10.0)
EO% 1.2 (0.8 - 4.0)
BA% 0.9 (0.3 - 1.8)
NRBC% 0.0 (max 1.0)
NE# 2.3 (1.8-6.5)
LI# 9.4 (1.2- 3.2)
MO# 1.6 (0.3 -1.2)
EO# 0.2 (0.1-0.6)
BA# 0.1 (max 0.2)
NRBC# 0.0 (max 0.1)

RBC 4.30 (4.20 - 5.20)
Hgb 13.6 (12.5 -16.5)
Hct 40.5 (39.0 -48.0)
MCV 94.1 (82.0 -97.0)
MCH 31.6 (27.0 - 32.0)
MCHC 33.5 (32.0 -35.8)
RDW 12.5 (11.8 - 16.5)

Plt 225 (145 - 400)
MPV 9.3 (7.4 - 10.9)

TRANSAMINASI AST (IFCC) 304 ( fino a 36)
TRANSAMINASI ALT (IFCC) 577 ( fino a 28)
TITOLO ANTISTREPTOLISINA 10 (fino a 200)
Ab EPSTEIN BARR (IgG - VCA) 1.68 positivo se >0.21
Ab EPSTEIN BARR ( IgM - VCA) 0.47 positivo se > 0.19
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
lei può stare in compagnia ma si riocordi che è contagiante e che il veicolo del contagio è la saliva, non necessariamente scambiata con il bacio ma anche con l'uso comune di posate e tramite le goccioline di Flügge che inevitabilmente si formano quando lei parla a distanza ravvicinata con un'altra pesona. Insieme a "goccioloni" che possono sempre essere emessi durante la conversazione.
In più tenga presente che in questo periodo circolano virus di tutte le specie e nelle sue condizioni, lo ha detto anche lei, sarebbe poco opportuno che venisse contagiata.
L'emocromo e le transaminasi sono tipiche di una infezione da EBV: purtroppo non è stato chiesto l'Early Antigen IgM che è un marker molto affidabile di Mononucleosi in fase acuta. Altri tipi di alterazioni sospette NON ci sono nei suoi esami.
Mi lascia tuttavia perplesso il basso titolo di IgM, nel momento in cui ha fatto il prelievo: per tali motivi le consiglio di ripetere appena possibile gli anti VCA IgM e IgG e gli anti EBNA IgM+IgG e di effettuare la ricerca del citato EA.
Contestualmente il mio consiglio è quello di verificare anche il pattern immunitario per il CMV (IgM+IgG): questo virus è infatti capace di determinare una sindrome mononucleosica clinicamente indistinguibile da quella prodotta da EBV. Anch'essa a risoluzione spontanea.
Se vorrà, potrà farmi sapere.
Cordialità,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore,
Sono tornata dal mio dottore al termine della cura antibiotica. La gola è ok, i sintomi sono scomparsi e sto cominciando ad uscire qualche ora al giorno. Mi ha lasciato solo mezza compressa di cortisone da 0.5 dopo pranzo aspettando le nuove analisi (giorno 2 gennaio).
Ciò che è rimasto è la stanchezza dopo max 2 ore in piedi e il seguente dolore addominale e sulla schiena (come se mi avessero preso a pugni). Ogni volta che mangio, inoltre, sento di essere gonfia e fisicamente lo si nota anche. È normale ? È uno dei "problemi" della mononucleosi?
Grazie mille, buon anno!
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
la Mononucleosi lascia una lunga coda di astenia. Anche un mese e più.
Quello che non comprendo è perchè le abbiano lasciato il Bentelan, e che non ho nemmeno compreso perchè glielo abbiano messo in terapia dato che gli steroidi in questa malattia si usano nelle complicanze che lei non aveva e non ha avuto.
Per quanto riguarda il dolore addominale, la distensione post prandiale e il gonfiore dovrei visitarla per esprimere un parere: lo può fare il suo curante o prescriverle una ecografia addominale per vedere se c'è ingombro da parte di una grossa milza.
Quando vuole può aggiornarmi.
Ricambio gli Auguri per un Felice 2017!
Dott. Caldarola.