Utente 291XXX
Salve dottori, tre mesi fa mi feci un piercing al capezzolo in uno studio rinomato e con un gioiello in titanio. La guarigione non mi ha mai dato problemi fino a ieri sera quando ho notato che la parte inferiore del capezzolo era un po' gonfia e se la premevo fuoriusciva del pus giallo chiaro misto a sangue.
Stamattina mi sono recato dal mio dermatologo il quale mi ha prescritto lavaggi con sapone antibatterico, Gentamicina solfato per uso topico e Doxiciclina per uso sistemico.
Quello che mi preoccupa è che so che la Doxiciclina può dare effetti collaterali fastidiosi come la discromia dentale, ciò mi frena un po' dal prenderla. Volevo quindi chiedervi: la discromia dentale può manifestarsi solo in caso di assunzioni protratte nel tempo? Oppure solo in fase di dentizione?
Io devo assumere l'antibiotico per 7 giorni, sono al sicuro da questo effetto collaterale?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
A 22 anni il processo di formazione dei denti si è già concluso da un bel pezzo , quindi non abbia questi timori!!!! Nessuna discromia dentaria possibile :-)
La terapia del collega appare congrua (e ovviamente il Piercing va rimosso )
Cordialità
Dott.G.Griselli