Utente 221XXX
Buongiorno, non sono nuovo e data la mia ipocondria vi leggo spesso. Questo periodo è stato di forte stress emotivo, sia per il lavoro sia per motivi personali. Domenica mattina mi è capitato di grattarmi molto la parte inguinale, tanto che andando a fare la doccia con il sapone quella parte bruciava molto. La domenica ho fatto una mercatino di Natale all'aperto, molto freddo ed avevo un fastidio, pesantezza al testicolo sinistro proprio dove avevo grattato. Il lunedì tastandomi l'inguine ho sentito un linfonodino dolente che nei giorni successivi è rimasto gonfio ma senza più dolore.
Oggi sono stato dal medico che mi ha prescritto degli esami del sangue, ed ha "farfugliato" che di solito i linfonodi inguinali dolenti sono indice di qualche infezione, spero, escludendo altre malattie più gravi. Non ho avuto febbre.

Posso stare tranquillo? dovrei fare le analisi ma ho paura di rovinarmi le feste. Sono veramente molto ansioso e penso a tutte le malattie possibili immaginabili.

Grazie mille per le vostre risposte
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
non so se il suo medico abbia farfugliato e cosa esattamente.
Quello che descrive sembra, con i limiti del consulto telematico, un innocente linfonodo reattivo alla lesione che si è procurato con il grattamento.
Più di questo non posso dirle perchè non ho la possibilità di valutarlo in dimensioni e caratteristiche.
Lo lasci in pace e vedrà che si ridurrà spontaneamente.
Faccia trascorrere le festività e poi provveda a fare gli esami non meglio specificati.
Cordialità e Auguri,
Dott. Caldarola.