Utente 409XXX
Gentili dottori, ho scoperto che mia nonna ha l'epatite c. Oggi aveva le spalle indolenzite e mi ha chiesto di farle un massaggio così con le mani ho fatto un massaggio alla schiena e lei indossava la vestaglia. Tuttavia a causa del freddo ho le mani screpolate e con taglietti che alcune volte si aprono e sanguinano. Per salutarla le ho anche toccato le guance e le ho fatto una carezza con le mani in questo stato. Non so se aveva del sangue in viso e alcune volte per l'allergia ha dei brufoli con crosticine.Mi chiedevo se rischio che mi.venga trasmessa l'epatite. Con queste modalita e contatti è possibile?

Voleco inoltre sapere le modalità di contagio oltre dell'epatite c anche dell' hiv e dell'epatite Spero in una risposta dottori e vi ringrazio in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
glielo dico nel suo interesse e non per offenderla.
Lei è affetta da un grave disturbo ossessivo - complulsivo che una volta si focalizza sulla pillola anticoncezionale, un'altra sulle malattie infettive, un'altra sul suo aspetto fisico.
Lei se non provvede a curarsi presso un ottimo specialista della Psiche, preferibilmente uno Psichiatra, finirà con avere una qualità di vita sempre peggiore.
Secondo lei è possibile contrarre l'HCV attraverso la vestaglia e una carezza alla sua vecchia nonna?
Lei non vive più neanche in serenità i suoi gesti affettuosi verso le figure parentali. Questo è grave. Non per la nonna che non morirà di HCV ma per lei che vedrà restringersi il suo mondo sempre di più per evitare qualsiasi angoscia.
Ci pensi Signorina e si rivolga presto a chi potrà restituirle la capacità di vivere serenamente.
Auguri di Buon Anno!
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore, sono stata seguita da una psicologa ma anzi trovo che i miei disturbi sono peggiorati.
La cena di natale è stata un incubo. Avendo dei taglietti sanguinanti nelle mani a causa del freddo se mia nonna mi toccava le.mani avevo paura che lei avesse dei tagli sanguinanti e che avrei potuto contrarre l'epatite. È possibile tramite piccoli tagli sanguinanti di entrambi?
Inoltre dopo le feste rientrerò nella citta dove studio e ho il medico curante e provvederò ad andare da uno psichiatra. La ringrazio per la risposta e per il consiglio che ho gradito. Spero possa dirmi di più sulle modalità di contaggio. Buone feste
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
L'epatite A si contagia per via oro - fecale.
L'epatite B e la C per via ematica e la B anche con le secrezioni e i liquidi biologici (saliva, sperma, tanto da essere annoverata tra le MST a differenza dell'Epatite C).
Accarezzi sua nonna finchè sarà in vita: e lo faccia serenamente e con affetto: non ha l'Ebola!

Cordialità,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio dottore e buone feste!
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Ricambio gli auguri!
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Caro dottore sono ancora qui a scriverle.
Oggi ho preso un caffè con le mie coinquiline. Abbiamo mescolato lo zucchero con una palettina di plastica da bar. Tuttavia avendolo preso macchiato ho raccolto la schiuma con la palettina. Per qualche motivo la mia coinquilina ha messo la sua palettina vicino alla mia e io ho preso per sbaglio la sua. Inutile dire che ho leccato la palettina da cima a fondo (scusi l'immagine). Io per il freddo ho le labbra a sangue e soffro di gengivite per cui quando lavo i denti o mangio ad esempio pane poco morbido mi esce un pò di sangue.
Non conosco lo stato sierologico di questa ragazza per cui se lei avesse avuto delle gengive sanguinanti o comunque tracce di sangue in bocca e io subito dopo ho messo in bocca quella palettina posso aver contratto hiv o epatiti?
Ho anche le mani a sangue e non riesco a trovare sollievo con le creme e il burro cacao fa ben poco per le mie labbra. Sono anche fidanzata per cui non vorrei trasmettere a lui eventuali virus se li avessi presi in questo modo.
Dottore sono molto preoccupata per un eventuale contagio in questo modo. La prego di aiutarmi, ho seriamente paura. Grazie
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve!
E' necessario che lei venga immediatamente trasportata in Elisoccorso al Luigi Sacco a Milano o allo Spallanzani a Roma, opportunamente isolata, assistita da personale medico e paramedico con dispositivi idonei, e quindi posta in una stanza a pressione negativa per essere tenuta in osservazione.....

Suvvia Signorina,
ma che cosa aspetta a curarsi? Telefoni domani stesso ad uno Psichiatra e fissi un appuntamento brevissimo tempore, lei ha un grave D.O.C. E questa diagnosi NON E' UNO SCHERZO.
L'episodio che racconta con tanta ansia per chiunque altro sarebbe stato insignificante.
Si curi, nel suo interesse, stia a sentire. La sua qualità di vita è già sufficientemente scadente e a 23 anni questo è tristissimo.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore mesi fa ho avuto un rapporto orale con un ragazzo e ho paura delle malattie. Dopo quasi 3 mesi dal fatto ho effettuato delle analisi del sangue e da queste è risultato:
1)Anti-hcv negativo
2) antivaricella ig g positivo
3) anti-hbs negativo; >10: valore di copertura( valore di riferimento)

Mi è stato detto di fare un richiamo del vaccino per l'epatite b. L'ho fatto e dopo ho effettuato delle analisi del sangue per controllare se fosse tutto ok ma il risultato è stato:
Virus epatite b anticorpi HBsAg <3 mUI/ml
(Riferimento <8 : negativo )

Con lo stesso prelievo ho esaminato:
Transaminasi:
Got 13 (vn inf a 36)
Gpt 10 (vn inf a 40)

Bilirubina frazionata
Bilirubina tot 1,34 (vn inf a1,40)
Bilirubina diretta 0,28 (vn inf a 0,30)
Bilirubina indiretta 1,06 (vn inf a 1,10)

Fosfatasi alcalina 39 (adulti: 50-130; femmine 16-18 anni: 45-120)
Io ho 22 anni

Gamma gt 13 (vn inf a 38)
Ptt 26 secondi (vn 24-36)
Attività protrombinica 89% (vn 70-100)
Ferritinemia 41,39 (vn 5-190)

Dottore io ho capito dalle analisi che non dovrei avere l'epatite c e questo risultato mi è stato dato a quasi 3 mesi dal rapporto che le dicevo.
Invece è risultata bassa la titolazione anticorpale anche dopo il richiamo. Potrei aver contratto l'epatite b dato che ho gli anticorpi molto bassi? Da tutte queste analisi che le ho riportato effettuate dopo 8 mesi dal rapporto si capisce se potrei aver contratto l'epatite b? Spero possa fare un pò di chiarezza e tranquillizzarmi in ogni caso vorrei fare un test specifico per l'epatite b e ancora 3 richiami del vaccino. Tuttavia non potrò avere subito i risultati e sono molto preoccupata spero possa dirmi se è probabile o meno date le mie ultime analisi 8 mesi dopo il rapporto. Grazie di cuore
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
è verosimile che lei faccia parte dei così detti non responders al vaccino contro l'Epatite B.
Quindi potrà fare anche 10 richiami ma il titolo potrebbe rimanere basso o abbassarsi ulteriormente.
Peraltro una ampia parte della Comunità Scientifica Infettivologica ritiene che anche in assenza di titolo anticorpale = oppure > 10UI/L, la copertura contro l'infezione sia in ogni caso presente per meccanismi immunitari sui quali non è il caso di addentrarci in questa sede.
In ultimo le ricordo che per verificare lo status immunitario contro HBV c'è un ben codificato pannello antigene - anticorpale che almeno in prima battuta andrebbe eseguito completamente.
Se non l'ha fatto ne parli con il curante e se non lo conosce gli dia il tempo di documetarsi su Wikipedia.
Cordiali saluti e buona giornata.
Dott. Caldarola.

[#10] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Dottore io so che dal 1991 tutti i nuovi nati sono stati vaccinati. Ho avuto un rapporto orale con un ragazzo della mia età che quindi dovrebbe essere stato vaccinato, ma anche rapporti con ragazzi più grandi.
Ne deduco che se questi ragazzi sono stati vaccinati non abbiano potuto trasmettere a me il virus. Ho letto che l'epatite b si trasmette con la saliva ma è vero? Perché potrei averla contratta anni fa...dottore cosa posso fare se il mio organismo non risponde al vaccino? Mi trovo spaesata e impaurita

Aggiungo di aver avuto un rapporto orale (forse) con un ragazzo nato il 9 maggio del 1991. Questo ragazzo è stato vaccinato o ancora non era in vigore la vaccinazione obbligatoria?
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
spero che lei si renda conto delle assurdità che sta scrivendo.
Si preoccupa dell'HBV e non delle altre MST.
Se ha avuto dei rapporti a rischio sarebbe bene che lei si recasse presso un Centro per MST della sua città, dove nel pieno rispetto della Privacy, le farebbero tutti gli esami di screening per le MST, senza che lei perda tempo a ricostruire il passato dei suoi partner.
L'Epatite B si può trasmettere anche con il bacio profondo.
Se lei fa parte dei "non responders" non può fare nulla per mutare il suo stato geneticamente determinato.
Cerchi di essere un pò più razionale: farsi prendere dal panico non le serve a niente.
Cordialità,
Dott. Caldarola.
[#12] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Dalle analisi che le ho scritto nelle repliche precedenti mi pare che non dovrei avere l'epatite c (prelievo effettuato dopo quasi 3 mesi dal rapporto a rischio). Quindi riguardo all'epatite c posso stare tranquilla?
Inoltre attendo il risultato del test per l'hiv e questo pomeriggio andrò dal medico per farmi prescrivere le analisi per tutto il resto. Ho davvero paura di aver anche contratto l'hiv e spero che il risultato sia negativo.
Gentile dottore, se anche con illuminazione bacio profondo posso contrarre l'epatite b come posso proteggermi? Nel senso che bene avere rapporti protetti da.preservativo o rapporti senza preservativo dopo aver fatto le analisi ma vuol dire che se anche dovessi baciare una persona sono a forte rischio?
Mi.scusi se la sto tormentano ma sono rimasta un pò spiazzata
[#13] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signora,
Lei per me è protetta dall'Epatite B anche se attualmente ha solo un titolo anticorpale di 3UI/L
Se l'Infettivologia insegna che l'HBV è trasmissibile anche con la saliva, ovviamente da un portatore asintomatico cronico con alta carica virale, che cosa vuole che le dica: che può stare tranquilla?
E' mio dovere mettere a disposizione le "realtà" che la Scienza ha confermato.
Sta a lei gestire con razionalità queste informazioni: se per questo neanche il preservativo protegge da tutte le MST!
Protegge ad esempio poco dalla Sifilide.
Credo che a lei non farebbe male una chiacchierata con uno specialista che curi l'ansia.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#14] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Caro dottore sicuramente so di essere.molto ansiosa e farò una seduta con degli specialisti. La ringrazio per il consiglio.
Al laboratorio di analisi mi hanno detto che un valore inferiore a 3 ui/l è veramente basso dopo un richiamo per cui penso di dovermi rassegnare. Attualmente ho un fidanzato della mia età vaccinato quindi spero di non avergli trasmesso niente e se dovessi avere l'hiv abbiamo sempre protetto i rapporti con il preservativo nonostante io prenda la pillola. Solo il sesso orale non è stato protetto. Detto questo andrò pomeriggio dal curante e spero di poter fare al più presto degli accertamenti per escludere di aver contratto questi virus. Spero davvero sia così.
Ho anche letto della epatite d che si contrae se presente l'epatite b. Ho letto che da dei sintomi. Come tutte le altre epatiti. E dato che non sono al riparo dall'epatite b potrei averla contratta simultaneamente a quella. Però dopo 8 mesi dal rapporto i valori delle mie analisi che riguardano la funzionalità del fegato sono buoni. Sono in paranoia e spero di poter fare subito le analisi perché davvero così non posso continuare
[#15] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore e riguardo all'epatite c?
Dopo quasi 3 mesi dal rapporto ho fatto il prelievo ed è risultato anti-hcv negativo. Significa che non ho l'epatite c?
[#16] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
No non ha l'Epatite C.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#17] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Grazie del chiarimento. Ora spero in un negativo per l'hiv e a questo punto anche per l'epatite b e d per le quali credevo erroneamente di essere coperta.

Intanto dottore mi è capitato di stringere la mano ad un uomo di colore in quanto mi ha fatto il favore di prestarmi la sua penna per compilare dei documenri. Io come al solito ho dei tagli per il forte freddo che si aprono e sanguinano. Non so se in quel momento lui avesse dei tagli. Posso aver contratto l'hiv o altre malattie? Sono spaventata
[#18] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signora stia a sentire, telefoni oggi stesso ad un ottimo Psichiatra, prenda un appuntamento urgente e si faccia curare con farmaci adatti.
Io rispondo sulle malattie infettive non curo i disturbi ossessivi come i suoi.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#19] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Mi è appena arrivato il responso per il test dell'hiv. C'è scritto esame hiv 1-2 e antigene p24. Risultato negativo e valore di riferimento negativo. In caso di esito positivo o dubbio ripetere il test.
Quindi non ho l'hiv. Tuttavia ho paura di contrarlo. Sono spesso fuori casa e a contatto con molte persone e come le.dicevo prima ho le mani perennemente screpolate e con tagli per il freddo che sanguinano e lo stesso le labbra. Provo qualsiasi crema per le mani ma niente e come le dicevo prima ho paura di stringere la mano a qualcuno e questo abbia anche dei taglietti che sanguinano oppure mettere le stesse mani in bocca o oggetti contaminati e di poter contrarre l'hiv o l'epatite per la quale non sono protetta. Soffro di epistassi ultimamente è spesso capita fuori casa per il freddo per cui prima di prendere un fazzoletto cerco di bloccare il sangue che esce con le mani sporche e ho paura di prendere qualcosa. O quando prendo i mezzo pubblici e non posso lavare le mani. Mi capita anxhe di stropicciare gli occhi o togliere eventuali caccoline con le mani che magaei non sono pulite.Dottore in questi modi l'hiv e le epatiti si possono trasmettere? La prego non mi.prenda per pazza ma dopo lo spavento che mi sono presa ho bisogno di rassicurazioni. E dato che il contatto sangue-sangue può portare a trasmissione e io ho le mani perennemente a sangue ho paura di fare la qualsiasi cosa. La ringrazio ancora
[#20] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signora,
che cosa deve fare lo può rileggere nella replica #18
Non mi costringa a spostarla in Psichiatria dove a questo punto il suo consulto avrebbe la sua collocazione ottimale.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#21] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore, il mio curante mi ha detto di fare un prelievo per l'epatite b anticorpi anti-s, anti-c, antigene s, epatite c è treponema pallidum. Mi ha detto che non fa fare tamponi vaginali. Io non penso di avere vaginiti e in ogni caso ho avuto il rapporto 8 mesi fa quindi penso che a questo punto se avessi avuto qualche infezione grave me ne sarei accorta. Il pap test rileva eventuali infezioni sessualmente trasmissibili? Inoltre facendo questi esami del sangue posso stare tranquilla riguardo eventuali malattie grave che ho potuto contrarre da quel rapporto a rischio di più di 8 mesi fa?
[#22] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore sulla maniglia della mia stanza ho trovato del sangue uscito penso da uno dei tanti taglietti che ho sulle mani edi era abbastanza per essere uscito da un taglietto. Ho anche toccato le mani del fattorino della pizza per dargli i soldi e prendere le pizze e con le mani in questo stato. Se lui avesse avuto dei tagli come i miei sue mani quindi entrambi sanguinanti potrei aver contratto hiv ed epatite? Dottore non la prendo in giro e il sangue era abbondante sulla maniglia per essere uscito da un taglio sulle mani.
Si dice che i contatti sangue-sangue sono rischiosi, ma c'è bisogno di ferite profonde? O anche i taglietti sanguinanti sulle mani di entrambe le due persone che si stringono la mano possono bastare per contrarre il virus? Ho paura seriamente dottore e non so se il fattoRino avesse dei tagli sanguinanti anche lui. Spero mi aiuti e mi tranquillizzi
[#23] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore sono preoccupata davvero. Ho le mani in uno stato pietoso e mi esce un pò di sangue da tutti i taglietti. Ho letto che se due soggetti hanno entrambi microlesioni sanguinanti sulle mani (come taglietti del freddo con sangue) questa è una porta di ingresso per il virus. Il fattorino non era i
tagliano (forse rumeno o albanese), dovrò aspettare almeno un mese per fare un primo test? Dottore ho davvero una folle paura. Ho letto anche che esiste una terapia antiretrovirale quando ci sono questi contatti è il caso che vada a farla al più presto? Per favore mi aiuti
[#24] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signora,
la risposta la conosce: prima va dallo Psichiatra e prima può sperare di stare meglio.
Altro non voglio aggiungere se non che sono perfettamente conscio che lei sta male ma non è l'infettivologo o il medico Curante che può aiutarla.
Non faccia finta di non leggere, perchè personalmente non le risponderò oltre.
Augurandole ogni bene,
Dott. Caldarola.
[#25] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Sono stata dalla psicologa. Mi ha detto che le mie paranoie sono peggiorate perché oltre alle preoccupazioni per le mst ne ho altre. Le ho in particolare parlato del fatto accaduto con il fattorino della pizza e mi ha detto che cerco di controllare eccessivamente tutto quello che faccio ma non è mica colpa moa se ho le mani a sangue per il freddo. Secondo lei mi sto preoccupando troppo per questo contatto sangue-sangue con il fattorino ma ha detto di chiedere delucidazioni a chi di competenza.
Io leggo di tutto su internet e non capisco se anche contatti come quello descritto prima e cioe tagli da freddo un pò sanguinanti di due persone che entrano in contatto tra loro possono essere veicolo di trasmissione. Personalmente non ho visto se aveva tagli più profondi o altro. Per cui seguendo il consiglio della psicologa chiedo a lei cosa si intende per ferita aperta e sanguinante e se anche piccoli taglietti da freddo dai quali esce sangue possono essere veicolo di trasmissione o meno e se devo fare delle analisi nuovamente. Spero davvero che mi risponda in moda che io possa per le prossime volte ponderare il rischio è capire anche se questi contatti che potrebbero capitare senza che neanche me ne accorga possono essere rischiosi o meno. La ringrazio ancora per tutto e spero possa chiarirmi le idee.
[#26] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Dottore non intendevo mancare di rispetto, anzi le pongo queste domande perché mi fido e perché comunque vorrei capire se quel contatto è a rischio o no. La prego mi risponda
[#27] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signora,
se ha una psicologa che le risponde in questo modo, cambi psicologa.
Perchè è una incompetente.
Metta una crema per evitare che le mani si spacchino per il freddo, così quando farà di nuovo i massaggi a sua nonna non avrà timori di contagiarsi di Epatite C ATTRAVERSO LA VESTAGLIA!!
Non aggiungo altro.
Buonasera,
Dott. Caldarola.
[#28] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore non parlavo dei massaggi a mia nonna con la vestaglia ma del contatto sangue-sangue con il fattorino della pizza che a mio parere è diverso come contatto. Volevo solo sapere se è un contatto rischioso perché per contrarre ad esempio l'hiv basta una goccia di sangue o devono venire a contatto non due tagli sanguinanti da freddo ma due ferite più importanti. Penso che sia meglio informarsi piuttosto che non farlo dottore ed è per questo che le pongo queste domande. Mi scuso ancora se la sto annoiando e importunando, ma la ritengo una persona preparata per cui vorrei capire se rischio o meno. Grazie ancora
[#29] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Non corre alcun rischio.
Buonasera.
Dott. Caldarola.
[#30] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Grazie ancora. Ne deduco che per contrarre queste malattie non basta il contatto diretto di due piccole ferite sanguinanti ma di due ferite sanguinanti che siano più grosse e profonde dico bene?
[#31] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Caro dottore aggiungo che ho un pò di febbre spero non sia conseguenza di un eventuale contagio di malattie o non ni renda piu soggetta ad un contagio dopo una esposizione al virus. Spero confermi ciò che ho scritto nella replica precedente. Grazie ancora per i suoi consulti perché mi fanno stare più tranquilla
[#32] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Dottore potrebbe rispondere alle repliche precedenti? Sono davvero terrorizzata e spero abbia ben capito la modalità del contatto ( contatto diretto tra due tagli da freddo sanguinanti ). La prego
[#33] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signora, premesso che questa è davvero l'ultima risposta che avrà da me in questo post, lei non pone dei quesiti infettivologici ma manifesta la sua reale malattia, del tutto degna di rispetto e urgentemente necessitante di cura farmacologica: un grave disturbo ossessivo - compulsivo.
Poichè tale disturbo lo curano gli Psichiatri e non gli Infettivologi, le ho già più volte suggerito quello che deve fare.
Se non lo vuole fare è libera di continuare a stare male ma per cortesia la smetta di assilarmi perchè non posso esserle più di aiuto.
Se continuerà mi vedrò costretto a segnalare questo consulto allo Staff perchè valuti l'opportunità di una chiusura.
Spero di essere stato chiaro.
E spero vivamente che seguirà il consiglio fornito nel suo esclusivo interesse e inteso al suo benessere.
Buona gioornata,
Dott. Caldarola.
[#34] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Caro dottore mi scusi se l'ho importunata. Ho seguito il suo consiglio e oltre ad essere andata dalla psicologa ho preso appuntamento con uno psichiatra per curare il mio problema. Ma in questo caso la mia ansia scaturisce dal fatto che non riesco a comprendere quali situazioni sono a rischio di contagio e quali no ed è per questo motivo che mi sono rivolta a lei dato che è esperto nel settore. Mi scusi ancora se l'ho disturbata. Vedrò di documentarmi da un'altra parte in modo da non arrecare disturbo