Utente 433XXX
Buongiorno Gentilissimi Dottori,volevo alcune informazioni perchè è da un anno che faccio visite e analisi senza conclusioni. Vi spiego tutto. Lo scorso luglio 2015 ebbi un rapporto a rischio (anale parte insertiva) con rottura condom e rapporto orale (attivo senza eiaculazione) nel settembre 2015. Dopo 20 giorni il 10 di ottobre 2015 mi venne una faringite da visita otorino (faringite cronica ipertrofica) una linfoadenopatia generalizzata che ho ancora oggi (clavicole,ascelle,faccia,inguine,collo,dietro il collo) mi bruciano tantissimo ovunque..
andai dal mio medico che mi mando dopo 20 giorni dal mio ultimo rapporto a rischio in unpoliambulatorio privato (accreditato SSN) feci RNA quantitativo hiv1 che risultò NESSUNA COPIA DEL VIRUS
Cmv IGG Risultato 91,2 <6.0 negativo >6.0 positivo
Cmv IGM NEGATIVO
Toxoplasma IGG Risultato 29.8 inferiore a 1.6 negativo da 1.6 a 3.0 dubbio e maggiore di 3.0 positivo
Toxoplasma IGM NEGATIVO
Anti EB-VCA IGG Risultato 163 U/ml inferiore a 20 negativo superiore a 20 positivo
ANti EB-VCA IGM <10 Ratio inferiore a 20 negativo da 20 a 40 dubbio superiore a 40 positivo.
Il test HIV lo ripetuto dopo 20,60,100,6 mesi e un anno CON TECNICA CHEMILUMINESCENZA e antigene p24 cambiando anche laboratorio privato sempre convenzionato SSN tra test elfa e chemiluminescenza.. ho una patina sulla lingua infondo da tampone linguale Negativo che non si toglie.. dolori sparsi per il corpo, ho eseguito gli esami del sangue generali tutto ok apparte i linfociti che salgono e scendono, varie volte e durante quest anno ho eseguito anche sifilide,epatiti tutto negativo. Ho fatto un ecografia ai linfonodi il referto dice (Linfoadenopatie laterocervicali di mm 8x4 a sinistra e 9x3 e mm 12x6 a destra, tutte a margini netti, ovalari, con regolare rappresentazione cortico-midollare, senza patter vascolare nè attenuazione del fascio US posteriormente. Assenza di tumefazioni linfatiche sia ascellari che inguinali in atto). Potrebbe essere l'ebv, toxo o cmv a causare tutto questo?ho eseguito l'altro giorno nuovamente il test hiv NEGATIVO in un laboraorio privato e anche quello che si compra in farmacia, tampone faringeo negativo e
ANTI EPSTEIN BARR ANTIGEN (EBNA) 595 U.A superiore a 20 positivo
é un anno e mezzo che sto male..
Grazie spero mi rispondete..
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
quanti altri tests dovrà fare per convincersi che non è HIV sieropositivo?! Crede che arriveremo alla cinquantina di tests?
Lei ha dei linfonodi clinicamente insignificanti ed ecograficamente pure.
Ha dosato l'EBNA ma non specifica se gli anticorpi siano IgM o IgG, come presumo.
Un valore così alto va integrato con la ricerca degli anticorpi anti VCA IgM e IgG e con la ricerca dei EA (Early antigen dell'EBV, che ricompare in caso di riattivazione di una infezione latente).
Ne parli con il suo curante ma si convinca definitivamente di non essere HIV sieropositivo.
Diversamente le serve lo Psichiatra e non l'Infettivologo.

Cordialità,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 433XXX

Iscritto dal 2016
Vi ringrazio per la risposta veloce e chiara,mi ha tranquillizzato molto.. vi riporto per bene gli esami dell' epstein barr
ESAMI OTTOBRE 2015 linfonodi dolenti ovunque
Anti EB-VCA IGG Risultato 163 U/ml
inferiore a 20 negativo superiore a 20 positivo
ANti EB-VCA IGM <10 Ratio inferiore a 20 negativo da 20 a 40 dubbio superiore a 40 positivo.
ESAMI FEBBRAIO 2016
Igg 27,1 U.A/ml Positivo: >1,1
Igm 0,3 Negativo: < 0,9
ESAME DICEMBRE 2016
Anti epstein barr antigen (EBNA) Igg 595 U.A superiore a 20 positivo
Questi sono gli esami durante questo anno per l epstein barr poi ripeto ho fatto la sifilide,epatiti e hiv in diversi laboratori privati accertandomi che fossero accreditati. A breve ho una visita dall' ematologo.. il mio medico di base dice che potrebbe essere la mononucleosi a farmi tutto questo,i linfonodi nn mi danno tregua fanno male.. non mi dite che devo andare dallo psichiatra non sono pazzo io prima di tutti questi sintomi e linfonodi gonfi ero pieno di vita non mi manca nulla,ho 32 anni lavoro ecc.
La mia paura dopo il rapporto mi ha portato a fare ben 15 test Hiv poi su internet ho letto che sconsigliano i laboratori privati ecc ecc. Grazie mille Dottore spero mi rispondete. Buon Anno
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
non le dico che lei è pazzo.
Ma ha fatto 15 test per HIV: forse le conclusioni le può trarre da solo.
I linfonodi dolenti sono in genere espressione di infiammazione: anche la linfoadenomegalia infotta dall'EBV solitamente NON è dolente.
Per il restante lei mi riporta gli stessi esami di ieri: le ho detto e le ripeto le mie perplessità in relazione alla mancata richiesta delle IgM anti EBNA e IgM anti EA e la necessità di ripeterli nuovamente, adesso.
Concludo che è bene che vada dall'Ematologo: così potrà visitarla e avere un quadro clinico completo di cui io non posso disporre.
Cordialità,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 433XXX

Iscritto dal 2016
Grazie ancora per la risposta.. Allora Gentile Dottore, io andrò dall'ematologo ma gentilmente mi può dire quali esami per l'epstein barr virus dovrò fare adesso ? li farò.. scrivetemeli tutti io provvedo.. Avevo capito che nn miu dava del pazzo ma se continuo così ci diventerò pazzo.. Grazie ancora.. aspetto vostre notizie
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
1) Anti VCA IgM
2) Anti VCA IgG
3) Anti EBNA IgM
4) Anti EBNA IgG
5) Anti EA IgM
6) Anti EA IgG
Ovviamente tutti in metodica quantitativa.
Dia notizie se vuole.

Cordialità,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 433XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera Dottore ho eseguito questi esami:
EPSTEIN BARR VIRUS ANTI-VCA IGG 10,00 positivo superiore a 40
ANTI VCA IGG 343,00 positivo superiore a 24
IGG ANTI EBNA 514,00* positivo superiore a 6
ANTI EA-D 0,4 positivo superiore 1.10
ANTI HIV 1/2 elfa 0.09 negativo fino a 25
Questi sono gli esami..
Spero di ricevere risposte..ho eseguito gli esami in un laboratorio accreditato s.s.n
Grazie mille
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
ha ancora titoli IgG elevati contro VCA e contro EBNA.
E' verosimile che la sua Mononucleosi non dati a più di 2 - 3 mesi fa.
Ciò è concordante con la sua linfoadenomegalia peraltro subcentimetrica e reattiva.
La Mononucleosi è una malattia che ha bisogno di tempo per guarire ma non avendo IgM dosabili lei è sulla via della guarigione.
Si tranquillizzi.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 433XXX

Iscritto dal 2016
Gentilissimo Dottor Caldarola la ringrazio veramente di cuore per le risposte e ne approfitto per augurarVi un buon 2017.. se avrò bisogno so che siete qui ho letto numerosi interventi,siete davvero molto gentile,preciso, serio e diretto.
Andai dal mio medico con il vostro messaggio e mi prescrisse queste analisi io aggiungi anche l' hiv perchè per me è un ossessione..anche lui ha detto che potrebbe essere lo strascico della mononucleosi, nn pensavo visto che è da luglio 2015 che mi fanno male le ghiandole poi proprio dopo un rapporto a rischio.. Le volevo chiedere una cosa in questo esame mi compare l'asterisco cioè cosi: ( 514,00* positivo superiore a 6) vuol dire che è altissimo come valore?
Lunedi comunque ho preso appuntamento con l'ematologo così starò più tranquillo.. Grazie ancora.. Buon lavoro e felice vita. Conrado
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signor Conrado,
ho visto valori di anti EBNA IgG molto più alti dei suoi.
Non c'è nulla di anomalo dopo una Mononucleosi.
Perchè è asteriscato? Credo che tutti i valori fuori range vengano asteriscati anche se sono inferiori o superiori al cutoff di 1 unità.
Non capisco che cosa si attenda dall'Ematologo, dato che ha fatto una ventina di HIV test, è clinicamente impossibile che un dolore linfonodale"HIV correlato" compaia il giorno dopo un rapporto a rischio, e attualmente la sua linfoadenopatia parrebbe clinicamente insignificante.
Ma se la visita la renderà più tranquillo la faccia pure.
Felice vita anche a lei.
Dott. Caldarola.
[#10] dopo  
Utente 433XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno Dottore, aveva ragione ed è per questo che ho voluto contattarVi nuovamente.. Ho fatto la visita dall'ematologo per tranquillità..vedendo i miei esami ha detto pregressa ebv,le ghiandole sono scatenate da questo e potrebbero anche rimanere così.. per quanto riguarda il dolore ai linfonodi passeranno.. mi ha fatto l ecografia nuovamente alle ghiandole fegato ecc. tutt ok insomma.. comunque a me i sintomi iniziarono dopo 15 giorni dal rapporto a rischio ma in quel luglio 2015 mi trasmise la mononucleosi sicuramente e non l'hiv.. anche perchè ho fatto un Rna quantitativo dopo 20 giorni e il test ogni mese per un anno e mezzo.. grazie Dottore.
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Benissimo,
sono molto contento per lei.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.