hiv  
 
Utente 431XXX
Salve.
Non sto qua a dilungarmi sul perché ma sono stato con una prostituta.
Il rapporto è iniziato masturbandoci a vicenda, dopo lei si è alzata per prendere il preservativo e in quel frangente penso di essermi toccato il pene, non vorrei che avendo del liquido vaginale sulle dita questo sia venuto a contatto col glande, facendo così da contatto le mie secrezioni con le sue. In seguito il rapporto sia orale che non è venuto completamente col preservativo. Ora mentre lo levavo lo sperma è rimasto completamente dentro il presevativo ma non vorrei che il liquido vaginale presente sul preservativo sia venuto in qualche modo a contatto col glande e quindi con le mie secrezioni.
Corro dei rischi di contagio?
In merito a tutto quanto l'accaduto, in quale dinamica potrei essere a rischio?
Grazie per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
guardi se cortesemente riformula la richiesta di consulto in maniera più chiara avrò piacere di risponderele.
Non le nascondo che di quello che ha scritto ho inteso il 30%.
Grazie.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016

Salve.
Non sto qua a dilungarmi sul perché ma sono stato con una prostituta.
Il rapporto è iniziato masturbandoci a vicenda, dopo lei si è alzata per prendere il preservativo e in quel frangente penso di essermi toccato il pene, non vorrei che avendo del liquido vaginale sulle dita questo sia venuto a contatto col glande, mettendo così in contatto le mie secrezioni con le sue. In seguito il rapporto sia orale che non, è avvenuto completamente col preservativo. Finito il rapporto mi tolgo il preservartivo,lo sperma è rimasto completamente dentro il presevativo,ma non vorrei che il liquido vaginale presente sul preservativo sia venuto in qualche modo a contatto col glande e quindi con le mie secrezioni. (Mi scuso per ripetere spesso le parole ma a parlare di sta cosa vado in panico e non capisco niente)
Corro dei rischi di contagio?
In merito a tutto quanto l'accaduto, in quale dinamica potrei essere a rischio?
Grazie per l'attenzione
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Essendo stato il rapporto, sia orale che vaginale, protetto dal preservativo, non vedo rischi concreti per MST.
Si tranquillizzi.
Buon 2017,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio dottore.
Ok rapporto vaginale e orale protetto, ma in caso di contatto indiretto, in quali situazioni potrei essere a rischio?
Non ricordo molto dettagliatamente più di quanto ho spiegato (non ero molto lucido).
Magari se mi elencasse nel particolare in che tipo di contatti indiretti si può essere a rischio mi sarebbe utile.
La ringrazio nuovamente
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Se lei spiegasse a me che cosa intende per contatto indiretto forse riusciremmo a sintonizzarci.
Se si riferisce alla storia del liquido vaginale che le ha imbrattato le dita e con cui si è toccato il pene o delle secrezioni presenti sul preservativo venute in contatto con il suo glande durante la rimozione: beh il preservativo deve pur essere rimosso e in genere lo fa chi lo ha indossato.
Credo che Lei stia costruendo castelli in aria.
Si tranquillizzi. E se deve andare con una prostituta, avere un rapporto protetto, pagarla e poi vivere nel dubbio....beh credo che un orgasmo non valga tutto questo strazio interiore ed esborso di denaro.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottore.
La ringrazio innanzitutto per la disponibilità.
Scrivo oggi per aggiornarla.
Ormai sono passate 3 settimane dal rapporto.
Nell'ultima settimana ho avvertito strani sintomi.
Non so spiegarmi bene, come una sensazione di malessere. Come se avessi la febbre ma febbre di per se non ne ho avuta.
Da due tre giorni mi viene da rimettere e ho giramenti di testa.
Le tonsille sono leggermente gonfie.
Al tempo stesso vorrei mettere in evidenza il fatto che dalle mie parti in molti stanno prendendo il virus stagionale.
Tengo a ricordare che il rapporto avuto 3 settimane fa, sia orale che non, è avvenuto col preservativo.
Grazie in anticipo
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
se il rapporto è stato protetto i sintomi che lei riferisce sono verosimilmente ascrivibili ad una forma influenzale stagionale.
Che quest'anno si manifesta con un fastidioso interessamento dell'apparato gastro - intestinale.
Si tranquillizzi.
Cordialità,
Dott. Caldarola.