Utente 433XXX
Salve,
Circa due giorni fa ho eseguito con al spalla un movimento forzato cercando di non cadere dalla bicicletta, immediatamente ho sentito un rumore di rottura ed una fitta nella zona posteriore della spalla della durata di un paio di minuti. Dopo ciò il dolore si è attenuato ed ho la mia passeggiata in bici; la sera il fastidio si è riacutizzato aumentando durante la notte ed accentuandosi durante i movimenti di rotazione del braccio. Ho deciso allora dopoci due giorni di fare una ecografia durante la quale si è evidenziata una lesione parziale del tendine sottoscapolare di circa 3 cm anche se dal punto di vista clinico sia il napoleon test che il test di gerber sono risualtati non del tutto positivi.
Ora, volevo chiedere quale sia la terapia più indicata sia dal punto di vista farmacologico che da quello dell'immobilizzazione (tipo di tutore e movimenti possibili) considerando il fatto che essendo un dentista dovrei limitare i movimenti e la riabilitazione il meno possibile dovendo continuare a lavorare.
Grazie mille per la consulenza e per la disponibilità.
Auguri di buon anno
Francesco

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Una lesione del tendine sottoscapolare non è cosa da poco, e non è cosa da poco anche la lesione di 3cm (almeno in base a quello che scrive).
Il mio personale consiglio è quello di avviare al più presto una consulenza del Chirurgo della Spalla per stabilire se ci sono le condizioni per un trattamento conservativo o chirurgico.
Approfondisca al link: http://www.medicitalia.it/minforma/ortopedia/1999-lesione-tendine-sottoscapolare.html
Auguri