ferro  
 
Utente 433XXX
Buonasera dottore,
scrivo questo episodio in quanto i miei dubbi mi assillano giornalmente.
Ho assistito all' intervento ad una gronda di un capannone realizzata in pannelli in cemento amianto di dimensioni 100x100 cm. Questi pannelli venivano sollevati dall'attuale alloggio quali arcarecci in ferro tipo omega e spostati all'interno della gronda stessa senza essere calati a terra, al fine di sostituire il montante di sostegno in ferro in quanto si trovava in forte stato di degrado con rischio che da un giorno all'altro questa struttura sarebbe crollata senza preavviso.
Premetto che ho assistito all'operazione alla distante di circa 20/25 metri senza alcuna protezione. Purtroppo durante i lavori eseguiti per altro con piattaforma aerea chiamata comunemente cestello, l'operatore nel sollevare il pannello dal proprio alloggio, il suddetto si e' rotto precipitando al suolo da un altezza di circa 6.00 metri frantumandosi letteralmente.
L'operatore a terra ha raccolto i frammenti e depositati in un contenitore provvedendo poi a spazzare. Inoltre si notava che nel rimuovere i pannelli da propri alloggi cascata una polverina che da quella distanza non riuscivo a determinarne l'entità. Il lavoro ha avuto seguito per 2 giorni, i miei dubbi sono i seguenti:
1. La rottura del pannello e la presenza di quella polverina che notavo durante la movimentazione dei pannelli ha potuto comportarmi dei problemi anche se poi non ero così vicinissimo all'impatto e in ambiente aperto ?
2. I lavoratori hanno usufruito del mio ufficio per prendere corrente ed hanno lasciato la porta Spalancata con l'alta probabilità che le fibre sia penetrate all'interno del mio ufficio. Come devo comportarmi in questo caso ? non sono più entrato in ufficio per il terrore dove ho anche il mio portatile che di solito mi porto a casa ho paura si sia contaminato.
3. Come se non bastasse al termine dei lavori mi avviavo verso il cancello di uscita e passando nelle primissime vicinanze dove erano stati eseguiti i lavori mi e' cascato per terra la giacca che ho poi messo in macchina rischiando di portare fibre all'interno dell'auto. È un pericolo ?
Spero possa aiutarmi.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto descrive (unica somministrazione e a distanza) starei assolutamente tranquillo.

Tanti saluti