Utente 413XXX
Salve,le scrivo per levarmi dei dubbi e cercare di tranquillizzarmi.
Dal 26 sono stata in ambienti chiusi,come case e macchine,con varie persone che hanno avuto l'influenza e stavano male anche in quei giorni che ci siamo visti.
Il 31 mi è venuto il ciclo e la sera sono stata con degli amici a casa di una nostra amica,anche lì erano molti influenzati tant'è che andavano in giro con la tachipirina.
Ieri mattina sembrava che stavo bene,ma verso mezzogiorno e mezza l'una,ha cominciato a venirmi un po' di mal di testa,che spesso mi capita durante il ciclo quindi non ci ho fatto caso.Nel giro di una mezz'ora però mi è venuto anche il mal di gola,ho preso la benagol ed ho fatto dei sciacqui,mi è diminuito ma mi è venuto il raffreddore.
Per il mal di testa ho preso poco oki e mi è passato,ma successivamente mi è tornato ed ho preso la restante parte di oki,molto poco in realtà,la metà della metà.
Poco fa avevo dei brividi,mi sono misurata la febbre ed ho 38.Ho preso la tachipirina,i brividi sono passati ma un leggero mal di testa è rimasto con il raffreddore anche.
Sentendo tutte queste notizie sulla meningite mi è preso il panico,ho paura di averla contratta,ogni 5 minuti provo ad abbassare la testa per vedere se mi fa male o se riesco.
Ho veramente molta paura

Lei che ne pensa?
Che sintomi dovrei avere se si trattasse di meningite ?
Ma soprattutto in quante ore compare??quando posso star tranquilla?
La ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
vuole sapere che cosa penso?
Penso CHE NON CI SIA ALCUNA EPIDEMIA DI MENINGITE MENINGOCOCCICA, ma solo piccoli focolai endemici che si verificano ogni anno nel nostro paese.
Tali casi ammontano annualmente a circa 600 con il 15% di portatori asintomatici.
Le notizie sui Social Network o peggio sui giornali sono lugrubi e vergognose speculazioni sulle angosce di morte e a mio avviso realizzano la fattispecie penale di procurato allarme.
Questi pseudo giornalisti andrebbero denunciati.
Tanto premesso: a me pare che lei abbia una banale sindrome influenzale.
Tuttavia lei ha anche un Medico Curante che viene ben pagato mensilmente con i soldi della Comunità per fare il suo lavoro: lo chiami a domicilio e si faccia valutare: così avrà una diagnosi reale e non telematica.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.