Utente 102XXX
Ho 59 anni e sono affetto da circa 40 da fibrillazione atriale, attualmente assumo i seguenti farmaci: rytnorm 325 due al giorno, cardura da 4/mg 1 e 1/2, cardioaspirin 1, uniprildiur 5 una al giorno,e, infine corgard i/4 di pastiglia al giorno.
Gli attacchi arrivano all'improvviso specialmente dopo i pasti, sono frequentissimi, circa ogni 10 giorni di media specialmente negli ultimi due anni, gradirei un consiglio, salutandovi cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Iadanza
24% attività
0% attualità
0% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2002
Gentile signore,
da quanto mi descrive risulta affetto da fibrillazione atriale parossistica ed ipertensione arteriosa. E' probabile che lei sia affetto da una cardiopatia ipertrofica secondaria alla ipertesione arteriosa ( sarebbe utile il referto dell'ecocuore) e che qualche rialzo pressorio possa essere la causa degli episodi aritmici. La terapia in atto è essenzialmente corretta ma risulta difficile un ulteriore giudizio essendo troppo genenerico la descrizione dei sintomi.
Quanto tempo durano gli episodi aritmici?
Scompaiono da soli o necessitano di terapia elettrica o farmacologica?
Esistono concause corregibili (es. Ernia iatale severa, esofagite da reflusso)oltre l'ipertensione?
Soffre di FFAA dall'età di 19 anni come mi dice?
Come è la qualità della sua vita e come si sente durante gli episodi aritmici.
Queste ed altre considerazioni sono necessarie per valutare il beneficio di terapie più aggressive.
Cordiali Saluti
Dott. IADANZA
[#2] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2003
ringrazio per la risposta

-gli episodi durano dalle 6 alle 15 ore e scompaiano spontaneamente

-si quache rigurgito mi viene in piena notte se mangio altro dopo aver cenato

-la qualità di vita durante gli episodi non è al massimo per quel farfallare nel petto continuo, comunque riesco abbastanza bene a svolgere tutte le attività di sempre

vi ringrazio per la risposta che mi invierete, saluto cordialmente



[#3] dopo  
27942

Cancellato nel 2007
Caro Utente,
dalla sua descizione direi che lei soffre di Ipertensione arteriosa sistemica e di Fibrillazione atriale Persistente (Da circa 19 anni),
riferisce inoltre di avere frequenti attacchi , ovviamente lei ne riferisce la sintomatologia, ma ogni volta ha avuto la possibilità di fare un tracciato ecg per appurare che effettivamente siano attacchi di fibrillazione o semplice extrasistolia? Cosa molto importante in quanto se effettivamente si trattasse di fibrillazione allora la terapia della fibrillazione che attualmente stà effettuando non è sufficiente , inoltre vista la frequenza degli attacchi di fibrillazione si dovrebbe pensare ad una terapia della stessa con un diverso approccio metodologico. Ovviamente la reinvio al consulto del suo specialista di fiducia in quanto la fibrillazione non controllata andrebbe sempre associata ad ulteriori ed importanti terapie profilattiche cardiovascolari.
Spero di esserle stato di aiuto.
La saluto

Dott. Raffaele Marino