Utente 416XXX
Salve vorrei dei chiarimenti in ordine al referto della mia RMN ADDOME PELVI senza mdc nella parte interessante i legamenti poiché il ginecologo mi ha detto che l'endometriosi può aver intaccato i nervi e solo un neurochirurgo può toccarli . Per questo vi espongo il referto chiedendovi cosa ne pensate ? Grazie
Entrambe i legamenti uterosacrali sono retratti con fenomeni di trazione posteriore del collo dell'utero , raccorciati e ispessiti dai settori intermedi sino all'inserzione uterina , rilievo più rappresentato a destra .
Il legamento di sinistra come quello di dx è trazionato cranialmente verso un ispessimento fibrotico del foglietto peritoneale che posteriormente riveste l emipelvi , a dx medialmente verso alterazioni fibrotico lamellari che rivestono il parametrio destro ed i settori contigui del versante posteriore del legamento largo .
Bilateralmente ma più rapp.to a dx ispessimento del legamento inguinale e dei settori più laterali de legamento rotondo che a dx assume morfologia pseudonodulare .
I miei dolori sono lancinanti mi brucia all interno , mi fanno male i glutei le cosce oltre ovviamente intestino e pelvi .
Grazie anticipatamente per la cortese risposta .
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
stando al referto trascritto, non vi è nessun interessamento di strutture nervose aggredibili.
L'endometriosi può essere di competenza neurochirurgica qualora un nodulo endometriosico si dovesse localizzare su una radice nervosa , per esempio lombosacrale.
I sintomi riferiti ai glutei potrebbe far sospettatre una tale localizzazione e per questo può essere utile una RM lombosacrale con mezzo di contrasto, ma credo che il problema principale sia in sede addomino-pelvica di competenza del chirurgo ginecologo.

Trasferisco questo consulto in ginecologia

Cordialmente ed auguri