Utente 304XXX
Gentili specialisti, so che questa domanda potrebbe esser rivolta anche ai vostri colleghi allergologi, però anche Voi avete a che fare con trattamento di stati di anafilassi (sopratutto dal punto di vista pratico credo), perciò ho deciso di fare domanda a Voi.
Per farla breve, mio figlio all'età di 4 mesi ha fatto la prima dose di un vaccino raccomandato, ma non obbligatorio. Un mese prima prima aveva fatto prima dose del vaccino esavalente ed è andato tutto bene. Bambino non soffre di nessuna intolleranza, è sano, ai tempi allattato soltanto al seno, di buon peso e crescita vivace.
Dopo il vaccino facoltativo invece (il giorno di seduta stava bene) subito dopo la somministrazione ha pianto in modo incessabile per 30 minuti, non riuscivo a tranquillizzarlo in nessun modo, posizione, allattando o altro (mai capitato prima e dopo, neppure con il primogenito). Piangeva talmente forte che le altre persone in attesa di vaccinazione mi guardavano preoccupate.
Finalmente siamo riusciti poi a tornare a casa, il bimbo si è addormentato per sfinimento dal pianto e per tutta la giornata ha solo dormito, bevuto il latte (normale in caso di vaccino, neanche ha avuto la febbre post vaccino). Poi la sera dopo circa 10-11 ore dal vaccino lo svegliato per cambiarlo e allattarlo e ho sentito che stava per vomitare, che gli stava risalendo del liquido nello stomaco e alla fine ha vomitato un po di latte digerito (non confondere con rigurgito o reflusso di cui non soffriva e poi era un vero e proprio vomito preceduto dallo sforzo con dei rumori interni prima di vomitare, mai visto prima e mai dopo.)
Dopo questo ho messo bambino coricato sul fasciatoio ed ho visto che era tutto pallido, biancastro, anche un pò sul verde chiaro e tra le labbra ed il naso era più visibilmente verde/celeste/biancastro ( il bambino ha normalmente la carnagione un poco olivastra).
Mi sono spaventata, ho chiamato in bagno mio marito, che ha preso il figlio in braccio che sembrava tutto rilassato, fiacco e debole, poco reattivo. Il tutto è durato forse 5-8 minuti dopo il vomito e poi il bambino si è ripreso, sono tornati i colori e reattività.
Il giorno dopo poi è stato bene e lo è finora, però la seconda dose di quel vaccino non l'ho più fatta.
Il pediatra esclude una correlazione con il vaccino, dicendo che lo avrebbe avuto subito, però lui subito ha pianto senza poter essere tranquillizzato e poi ha avuto un episodio di vomito e pallore con leggera cianosi sotto il naso.
Non sto chiedendo dello shock anafilattico perchè per fortuna non lo è stato, ma forse erà comunque una reazione bifasica di grado lieve/moderato?
Cosa ne devo pensare, di certo non ho dato ne troppo latte (allatto a richiesta con latte materno) , ne avevo cambiato qualcosa nel suo ambiente.
Vorrei anche sottolineare che non sono una madre contro le vaccinazioni, perchè al primo e al secondo figlio li ho fatti e sto facendo, solo che adesso mi sono soffermata per quello "incriminato".
Cordialità.
[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
8% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Buon giorno, le rispondo ma ritengo che dovrebbe sentire un allergologo pediatra e non per via telematica, per inquadrare correttamente l'accaduto.
1.Il bambino ha pianto molto: non ci dice la via di somministrazione del vaccino. Se è stato inoculato potrebbe aver sentito dolore. Succede anche negli adulti che una mano sia più pesante di un 'altra, che a parità di farmaco una volta non si senta quasi nulla ed una volta si provi dolore anche perchè la sede è diversa.
2. Il vomito effettivamente si è presentato a distanza e ciò non pone la cosa in diretto rapporto col vaccino: potrebbe avere molte altre cause.
3. La manifestazione generale che ha seguito il vomito lascia dubbiosi perchè potrebbe essere una conseguenza dello sforzo del vomito e di una concomitante apnea. Si è fortunatamente risolta molto presto e questo non fa pensare ad una ipotensione alla base del disturbo.
Tutto ciò dalla mia esperienza ma mi raccomando senta uno specialista.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Grazie del Suo prezioso consiglio di dover consultare un allergologo pediatra.
Comunque il bambino ha ricevuto il vaccino nella parte superiore della coscia.Ma con gli altri vaccini fatti allo stesso modo e posto non ho visto un pianto del genere (massimo un minuto!).
Grazie ancora per il consulto.
Se qualcuno vuole aggiungere qualcosa, sono sempre grata.