Utente 354XXX
Buonasera, oggi mi sono recato presso la raccolta sangue della mia città per donare, solo che nel questionario è posta una domanda: negli ultimi 4 mesi o dall'ultima donazione ha cambiato parter.....
Io attualmente sono coniugato solo che nell'ultimo mese ho avuto rapporti alcuni protetti altri no con una nuova ragazza, non è stato un rapporto occasionale nel senso che ci frequentiamo dall'aprile scorso però ci siamo innamorati e avuto rapporti solo a fine novembre.
Io se avessi il dubbio di avere qualche malattia non mi sarei neanche presentato anche perchè la ragazza che frequento è una donna matura madre di una figlia e so che gli esami di routine li fa.
Essendomi un pò spavantato non ho donato sono uscito senza neanche fare la visita medica anche perchè mi sentivo imbarazzato.
Poi da un punto di vista etico non mentirei alle domande poste nel questionario solo per fare la donazione.

Quello che vorrei sapere è;
E' da considerare un rapporto a rischio anche questo?
Ho fatto bene ad autoescludermi?
Come devo comportarmi?
Potro tornare a donare e fra quanto tempo?

Per me donare sangue è una cosa importante!!!!

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
se per lei donare è una questione importante, come dice, e senz'altro oggettivamente meritoria, torni al centro di raccolta e parli con un medico senza alcun pudore della sua condizione.
Sicuramente la inviteranno a non donare per il momento, ma le suggeriranno di avere la certezza che la sua compagna non abbia MST, perchè presumo che se le dicessero di tornare tra 4 mesi lei nel frattempo non osserverebbe una così lunga astinenza.
Oppure parli chiaro con la sua compagna e le chieda se è disposta a a sottoporsi ai tests di screening in nome dell'amore per lei.
Se la mandasse a "quel paese" forse le converrebbe riflettere.....
Cordialità,
Dott. Caldarola.