Utente 434XXX
Buongiorno, l' 1 gennaio mi sono tagliata con un coltello di ceramica il pollice. Mi hanno suturato per il sanguinamento copioso rimandandomi a visita piu approfondita il giorno dopo. Il 2 gennaio l'ortopedico ha riscontrato che avevo reciso il nervo ulnare laterale e che ero positiva al tinel. Sono stata operata di neiroraffia e tenoraffia ieri 5 gennaio per ricostruire il bervo danneggiato e in fase di intervento hanno rilevato che anche il tendine era lesionato. Mi è stato applicato anche un punto per inserire nel caso un filo di kirshner lunedi 9 al controllo. Diagnosi di dimissioni di ieri: FLC pollice sx con sezione subtotale flessore lungo pollice e sezione completa nrrvo sensitivo collatersle ulnare
Oggi è il giorno 1 post intervento e ogni tanto sento fitte alla ferita e come se si irrigidisse e tirasse. É normale? Giorno 16 gennaio inizieró un nuovo lavoro, avendo solo il pollice ingessato posso comunque scrivere al pc visto che le altre dita sono libere? Per me è molto importante iniziare a lavorare visto che sono stata senza occupazione per mesi. Grazie mille in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

direi che il decorso è normale.

Segua le indicazioni del suo chirurgo e non abbia troppa fretta di ritornare a usare il pollice: il rischio è che la lesione parziale del tendine diventi completa (in questo caso, le cose si complicherebbero non di poco).

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno Dottore,
Grazie per la risposta. Il pollice lo terró fermo anche perchè è steccato immobile. Pensa peró che muovendo le altre dita possa danneggiare ulteriormente il pollice?
Sento delle scosse al nervo ogni tanto, anche questo è positivo?grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Positivo no, ma non vedo problemi particolari.
[#4] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Grazie mille Dottore. Lunedì mattina, dopo 4 giorni dall'intervento mi hanno applicato un kleinert al pollice consigliandomi la movimentazione in estensione attiva e la flessione passiva. Pensa che sia trascorso troppo poco tempo? Io ho cominciato a muoverlo come indicatomi e poco fa facendo gli esercizi ho sentito pizzicare ( tipo spillo o minuscolo strappo) in corrispondenza della ferita. I punti sono saldi. Ho continuamente la paura che mi si strappi il tendine riparato... quali sarebbero i sintomi nel caso? Non riuscirei a continuare l estensione vero? Ripeto che ho avuto una lesione subtotale FLP e lesione nervo collaterale ulnare. Grazie mille.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
La sensazione dolorosa da lei percepita potrebbe essere dovuta ad aderenza peri-tendinee formatesi in questi giorni.

Se la punta del pollice si flette attivamente, anche solo di pochi millimetri, vuol dire che la tenorrafia tiene.
[#6] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2017
Buonasera Dottore,
A gennaio mi sono operata per una lesione subtotale al flessore lungo del pollice e una totale al nervo collaterale ulnare. Sto eseguendo la fisioterapia come indicato dal chirurgo. Al momento la falange la piego di 55 gradi circa ma l estensione non è completa in quanto la capsula dell'articolazione risulta ingrossata ed è dolente... inoltre da 15 gg circa, in corrispondenza della cicatrice se premo molto forte (durante il massaggio fisioterapico) sento molto dolore. Ho il terrore che il nervo abbia ceduto. Non ho scosse, riesco a prendere tranquillamente oggetti. La ferita mi fa male solo premendo con una certa forza. Pensa sia normale? Sotto alla cicatrice ho ancora un aderenza abbastanza dura. Pensa inoltre che l'articolazione così "deformata"sia normale? Ho tenuto la kleinert per 15 giorni e il tutore con il dito flesso per un mese circa... forse è per quello che ora fa fatica a tornare dritto? Grazie e mi scusi. Ho solo paura per il nervo, non voglio ricominciare tutto da capo
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non mi preoccuperei del nervo, ma di recuperare la normale flesso-estensione del dito.

Continui gli esercizi.