Utente 253XXX
Salve da 3.mesi ho.dolori ai fianchi e scendono lungo tutto il percorso che porta alla zona inguinale. Ho effettuato una rm addome.completo e bacino più lombosacrale. Referto di possibile prostatite con linfonodi reattivi lungo le catene iliache. Alla visita urologica e stata esclusa però questa prostatite per mancanza di sintomi come una.minzione frequente o dolorante. Io continuo ad avere dolori, in fase di masturbazione poi avverto disturbi inguinali. La.mia domanda e: cosa sn questi linfonodi lungo le catene iliache ? Il fastidio può essere portato da essi? 3 dottori non mi hanno detto nulla di sti linfonodi...nn so più cosa fare, nn ho praticamente più vita. Il gastronterologo dice che ho problemi intestinali e colon irritato ma esclude colonscopia. Nn so manco se ho postato domanda nel.posto giusto visto che nn so che sn sti linfonodi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, i linfonodi reattivi, sono delle ghiandole che spesso per fatti anche infiammatori possono ingrandirsi, ma in un quadro come il suo senza altri segni significativi, mi sembra ragionevole la linea del gastroenterologo, quindi se esclude la colonscopia al momento, si faccia dare una terapia e poi lo informi sulla efficacia o meno del trattamento consigliato.
Saluti