Utente 152XXX
Gentili Dottori,
da un pò di tempo al mattino dopo colazione sto assumendo 500 mg di maca (sette giorni di assunzione e tre di pausa......... quindi 21 volte al mese)
- dopo pranzo prendo una compressa di vitamina D3 da 5.000 U.I (due giorni di assunzione e uno di pausa ........ quindi 20 compresse al mese per un totale annuo di 1.200.000 U.I.)
- la sera, prima di andare a dormire (tutte le sere):
- 250 mg magnesio bisglicinato
- 15 mg zinco monometionina
- 1 mg melatonina
- 110 mcg selenio
- 7 mg ferro
- 400 mcg vitamina A
- 40 mg Vitamina C
- 6 mg Vitamina E (DL Alfa Tocoferil Acetato)

L'intenzione è quella di continuare così praticamente a vita e il medico curante mi ha detto che non c'è alcuna controindicazione e che posso farlo.
In rete però leggo che (soprattutto) Vitamina D - Zinco - Selenio assunti per anni divengono tossici per l'organismo umano e non privi di diversi effetti collaterali.
Vorrei allora chiedere: (al di là se ne riscontrate l'utilità o meno) siete d'accordo col mio medico curante che non ci sono controindicazioni in merito e posso continuare così come esposto sopra o la pensate diversamente.
Grazie e cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gentile utente
è consigliabile per quanto riguarda la Vit D di effettuare pweriodicamente il dosaggio ematico per evitare eventuali sovraccarichi anche se dalle dosi che assume non dovrebbero comportare problemi particolari
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Salve Egr. Dr. Vannucchi,
oggi ho ritirati le analisi del sangue (tiroide e vitamina D3).

Sei mesi fa per la tiroide risultava:
FT3 2,81 (pg/ml 1,71 - 3,71)

FT4 1,13 (ng/dl 0.70 - 1,48)

Tsh Terza Generazione 2,084 (uU/ml 0,350 - 4,940)

Oggi invece:
Tireotropo TSH 2,52
anticorpi anti HTG 0,31 IU/ml < 4
anticorpi anti TPO 3,6 IU/ml < 20

1) è vero che riguardo gli anticorpi sono sotto i valori di riferimento ma (anche se non ci capisco nulla) lo 0,36 su 4 e 3,6 su 20 mi preoccupano tantissimo (almeno finchè andrò dalla endocrinologa ....... visita prenotata per inizio ottobre) perchè mi vien da pensare che è come se non ne avessi.
Può dirmi cosa ne pensa gentilmente?

Ho accettato inoltre il consiglio che lei mi aveva dato precedentemente e ho fatto le analisi della vitamina D
Pur assumendo da 3 mesi delle compresse di vitamina D3 da 5.000 U.I. tutti i giorni dopo pranzo, mi sono molto stupito che dalle analisi risulta io abbia un'insufficienza, infatti:
Vitamina D 26,2 ( Insufficienza vitamina D: 10 - 29 ....... Sufficienza: 30 - 100 ....... Tossicità > 100)
Mi scusi Dottor Vannucchi, avendo io acquistato le compresse su internet presso un'azienda registrata in Inghilterra (dove vendono tantissimi altri prodotti) ........... può essere che queste compresse non siano di vitamina D3 e che devo prenderle necessariamente prenderle in farmacia o 3 mesi di assunzione sono ancora pochi per avere un innalzamento dei valori (vorrei arrivare a circa 70) e la cosa da fare è continuare con l'assunzione perchè ci vuole più tempo (quanto più o meno?)?

Grazie mille e cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
uutilizzando farmaci a base di vit D con 50.000 unità, assumendone una dose a settimana dopo due mesi dovrebbe raggiungere concentrazioni ottimali
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Salve gent. Dr. Vannucchi,
il medico curante, su mia insistenza (lo sottolineo) mi ha prescritto il farmaco ma non a 50.000 ma a 25.000 unità,
un flaconcino a settimana per 4 settimane per poi ripetere le analisi (temo però che 25.000 siano pochi).

Io voglio arrivare ad avere una valore di vitamina D intorno ai 70 per questo dopo il farmaco ho intenzione di prendere delle capsule, ciascuna da 10.000 UI made nel Regno Unito, assieme a 100 mcg di vitamina k
So che nel bugiardino del farmaco c'è scritto di non accumulare più di 600.000 UI in un anno,
per questo dopo 4 mesi che inizierò a prendere queste capsule (in soli 4 mesi avrò assunto ben 1.200.000 UI) rifarò le analisi,
vorrei chiederle: se i valori della D saranno minori di 100 non ci sono altri rischi o con un assunzione così elevata come voglio fare io, se poi dovessero superare anche i 60/70 ng/ml
si può andare incontro a problemi ?

Può dirmi quali altri valori dovrò chiedere quando misurerò nuovamente la D dopo 4 mesi di 10.000 ui giornalieri?
La calcitonina?
E poi?

Grazie e cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
si limiti ad assumere solo quello che le è stato prescritto, dopo due mesi di trattamento farà le analisi così potrà valutare se sono state raggiunte le concentrazioni adeguate