Utente 219XXX
Buongiorno, sono un uomo di 37 anni e fra un paio di giorni sarò sottoposto a un'intervento di fimosi. So che l'anestesista comporta un'iniezione alla base del pene, abbastanza dolorosa. Chiedevo se di prassi viene mess una crema anestetica prima dell'iniezione e se posso farmi fare una sedazione blanda perché sono un po' agitato e so già che sarò mooolto agitato il giorno dell'intervento. So per certo che sarà presente un'anestesista in sala operatoria ( ho letto che a volte l'iniezione la fa direttamente l'urologo e quindi ho chiamato per accertarmene).
[#1] dopo  
Dr. Luigi Vicari
20% attività
4% attualità
8% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Si, è stato informato bene su quasi tutto.
Si tratta di un intervento in anestesia locale eseguita direttamente dall'urologo. L'anestesista sarà presente in sala e quindi le potrà fare una blanda sedazione, non di più (consideri che verrà dimesso lo stesso giorno a poche ore dall'intervento).
Non è vero che la puntura è dolorosa, non più di una puntura intramuscolare. Quello che la spaventa è l'idea che venga "trafitto" con un ago il suo pene. Ma non è ciò che accadrà. La puntura verrà eseguita alla base del pene con una iniezione praticamente sottocute (ha mai tolto un neo?); nessuno le trafiggerà con un ago il suo membro. Solo successivamente, a membro addormentato, l'urologo eseguirà una ulteriore puntura (di cui non avvertità più alcuna sensazione) direttamente sul frenulo. Stia sereno che il giorno dopo l'intervento riderà delle paure di questi giorni.
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Innanzitutto la ringrazio per risposta.
Oggi dovevo sottopormi all'intervento ma mi hanno spostato a MArzo perché sono influenzato. Comunque ammetto che la paura era tanta, ho subito diversi tipi d'anestesia,dalla totale ( ben 4 volte) alla locale per togliere cisti e infiltrazioni di antidolorifico direttamente nelle vertebre, ma una sensazione come questa non l'avevo mai provata, ero veramente tesissimo. Probabilmente è come dice lei, sarà la zona.
Spero vivamente che sia tutta paura infondata.
Grazie ancora
[#3] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Le chiedo un'altra cosa se possibile, visto che mi hanno rimandato l'intervento ne approfitto, per sedazione blanda s'intende una specie di stordimento? Cioè ci si accorge ti tutto quello che succede ma si è rilassato oppure, mi passi il termine, sei come un po' nell'altro mondo, un po' come una grossa sbornia?
Le chiedo questo perché al pensiero di sentire le parole "mi passi il bisturi o le forbici" mi viene già agitazione