Utente 434XXX
Salve, ho 14 anni e sono una ragazza (se questo vi può aiutare). Nel 2014 ho dovuto subire un intervento: ablazione per tachicardia ventricolare e atriale. Ma credo che anche questo sia irrilevante. D'altra parte il mio problema NON è risolto e dopo varie cure mediche, sono arrivata ad assumere 150mg del farmaco Almarytm (un antiaritmico cui il mio cuore reagisce piuttosto bene). Da una settimana, credo, a questa parte noto uno strano "livido" a livello della caviglia. Quest'ultimo ha un aspetto violaceo e sotto lo strato epiteliale si verifica un rigonfiamento il cui colore è giallino. Questo "livido", anche se non credo che sia la parola giusta per descriverlo dato che non mi reca dolori, si espande sempre di più...ma come ho sopracitato, non mi reca alcun danno.
Potreste aiurarmi?
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroppo nei casi come il suo (sintomo vago ) le nostre linee guida vietano interpretazioni a distanza senza una visita che potrebbero risultare fuorvianti.
So che ci arriva anche Lei, ma non Le rimane che coinvolgere il curante e poi dopo un primo approccio orientativo potremmo dedicarle il tempo che serve anche a distanza.

Tanti saluti