Utente 896XXX
buongiorno,
mia aìmadre ha avuto un inctus cerebrale che ha colpito il cervelletto ca 2 anni e mezzo fa; nelle dimissioni ospedaliere c'erano come farmaci Lasix, Zanedip 10mg e Losaprex, ma non c'erano antiaggreganti.
Ca un anno fa l'ho portata da un cardiologo per un consulto e per chiedere se potevo darle cardioaspirina; mi ha detto che un antiaggregante ci voleva e mi ha dato Ticlopidina 250.
Mia madre però ha l'epatite C e ho letto che la Ticlo é assolutamente da evitare per chi ha epatopatie; non posso darle le cardioaspirina? non c'è altrimenti un altro antiaggregante che non sia così dannoso per il fegato?
Adli esami del sangue qui a novembre (i precedenti fatti prima della Ticlopidina erano a posto)sono risultate Transaminasi e Gamma gt altissimi.
Datemi un consulto per favore
grazie ancora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente se sospesa la ticlopidina, sarà necessario che lei ci riferisca i valori piastrinici prima di assumere la cardioaspirina.
Attendo sue notizie
[#2] dopo  
Utente 896XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno dottore e grazie per la pronta risposta.
Negli esami appena fatti il valore delle piastrine é 234.
Attendo una sua risposta in merito e, la ringrazio anticipatamente
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
I valori piastrinici risultano nella norma, prima di assumere la cardioaspirin si consulti comunque con il suo curante.
Saluti