Utente 280XXX
Il 4 gennaio mi sono provocata un taglio profondo a meta del pollice provocatomi in cucina con un coltello di ceramica nuovo .. non ha toccato il tendine mi sono recata al pronto soccorso dove mi hanno inserito 2 punti mi hanno chiesto se avessi fatto l'antitanica e alla mia risposta no mi hanno detto che se il coltello era nuovo non faceva nulla .ma ancora oggi 11 gennaio provo scosse sulla punta del dito vicino l'unghia, sento il dito in modo strano come se mi avessero fatto l'anestesia , come se fosse di porcellana ed è gonfio ..
O sbendato il dito per controllare la situazione la ferita sembra ricicatrizzata ma brucia
E normale o potrebbe esserci un problema
I punti li rimuveranno lunedi 16 ..
Conviene vada in pronto soccorso a fare valutare il dito o aspettare ancora 5 gg e vedere se si risolve quando o tolto i punti.

Grazie per la vostra risposta

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvio Boer
28% attività
12% attualità
16% socialità
TORRE PELLICE (TO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Probabilmente è stato lesionato parzialmente non un tendine ma un piccolo ramo nervoso collaterale del dito in modo particolare se la ferita da punta è nella parte laterale del dito dove non si trovano tendini ma il nervo che è un nervo sensitivo. Di norma queste lesioni determinano un disturbo di sensibilità o sensazione di anestesia che si risolvono con il tempo e non necessitano di trattamento che si riserva solo alle lesioni di rami nervosi piu' grossi e importanti. E' sufficiente che lo faccia presente quando andrà a far rimuovere i punti. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore per la sua riaposta ..
La ferita e all'interno della metà del pollice dove si piega la sensazione di anestesia e dalla punta del pollice al di sotto del taglio .. un ultima cosa per quanto tempo ci sara questa sensazione ?
Il dito e ancora gonfio anche se la ferita e ricicatrizzata e normale ?
... la ringrazio mille distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Silvio Boer
28% attività
12% attualità
16% socialità
TORRE PELLICE (TO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
In effetti è proprio il punto dove passa il nervo sensitivo che decorre ai lati del dito a differenza dei tendini che sono sopra e sotto il dito. In quel punto è inoltre presente anche l'articolazione distale che permette la flessione e l'estensione del dito quindi un gonfiore in tale sede può' limitare il movimento per qualche giorno sempre che non ci sia infezione ma questo verrà controllato dal medico che le rimuoverà i punti. Per i tempi di recupero della sensibilità possono trascorrere anche alcuni mesi.
[#4] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per le delucidazioni e speriamo in bene .. anche perchè sono oss e con le mani ci lavoro grazie mille a risentirci