Utente 896XXX
Salve

negli ultimi mesi ho notato un ristrengimento della pelle prepuziale. Il problema sorge in fase di erazione, infatti a pene non eretto riesco in tutta tranquillità a tirare la pelle dietro.
Negli ultimi rapporti sessuali che ho avuto questa cosa mi ha creato una piccolissima lesione sulla parte superiore del prepuzio (in effetti è come se vi fosse un piccolissimo taglio) scarso 1cm.
Negli ultimi giorni lo stesso mi crea un po fastidio (bruciore soprattutto quando urino), Esiste qualche pomata cicatrizzante? Come mai ho avuto tutto all'improvviso questo restingimento considerato che fino a poco tempo fa non avevo alcun tipo di problema??
In attesa di una Vs risposta cordialmente saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, la sua situazione andrebbe valutata con una visita urologica per capire se una fimosi o tale sintomatologia è cretata da altro
[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore con molta probabilità si tratta di una patologia benigna nota come fimosi che le impedisce una corretta gestione del tessuto prepuziale e che la disturba a quanto pare soprattutto in erezione. Il fatto che si creino delle lacerazioni o spaccature è un fatto assolutamente tipico della fimosi. In ogni caso è opportuno per una conferma eseguire una visita urologica obiettiva trattandosi di un fatto locale da verificarsi direttamente.
[#3] dopo  
Utente 896XXX

Iscritto dal 2008
vi ringrazio per le risposte precise e veloci..
mi rivolgo ad un andrologo o urologo? mi consigliate comunque prima una visita dal mio medico di base??
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
urologo che eventualmente la potrebbe anche operare
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Le pongo il personale punto di vista:

la sua età e la sua descrizione dei segni e sintomi (quindi sebbene telematica è già una piccola e limitata raccolta di dati anamnestici) pone un orientamento (telematico e non vincolante vista la sede telematica, naturalmente) piuttosto diretto:

un processo fimotico (restringimento del prepuzio), una ragadizzazione del prepuzio (taglietti longitudinali) post traumatici (es rapporto sessuale) che insorge nel periodo post pubere e ancor di più dopo la seconda decade di vita, deve indurre a valutare ed escludere una condizione poco conosciuta e invece molto diffusa come un LICHEN SCLEROSUS.

Tale patologia infiammatoria, soprattutto quando presa nelle fasi inziali può essere curata con successo e comunque la terapia va sempre impostata in ogni caso ed in ogni fase.

pertanto, non cerchi rimedi spiccioli telematici e fai-da-te, ma si rechi con determinazione dallo specialista del settore, quale il Venereologo (esperto di cute e mucose genitali) per chiarire da subito e valutare ogni altra eventuale diagnosi differenziale.

carissimi saluti e ci tenga pure aggiornati.