Utente 435XXX
Buonasera,

Mi trovo in questa situazione da meno di un anno.
Tutto iniziò quando partecipai ad un concerto in un locale al chiuso.
La musica era piuttosto alta, ma non ho avvertito scoppi o altri artefatti uditivi.
Al termine del concerto avevo i soliti sintomi, orecchie ovattate.
Il giorno dopo, al risveglio, mi ritrovai con l'orecchio destro sibilante,di continuo, un rumore anche piuttosto profondo.
Andai dal mio medico e mi controllò entrambe le orecchie, dicendomi che nell'orecchio DX c'era un bel tappo solido di cerume
prescrivendomi Cerulisina. Dopo il trattamento il disturbo si ridusse tanto che smisi il trattamento.

Ora, dopo il periodo estivo e un'ulteriore concerto (all'aperto) lontano dal palco, mi ritrovo con lo stesso problema.

Premetto che non ho percepito cali di udito o cose simili, anche se necessito di visite per dedurlo più approfonditamente.
L'orecchio non lo sento tappato, ogni tanto sento come delle fitte di dolore e sento prurito.

La dottoressa dice ancora che ci sia un tampo di solido cerume.

Mi domando se il fatto del suono ad alto volume non abbia spinto il cerume più infondo causando questo spiacevole effetto.

Aggiungo anche che in alcuni momenti ad esempio quando mi sveglio, o se mi giro nel letto, raramente mi capita di avere ampi giramenti di testa.

Vorrei capire se "rimuovendo" questo tappo di cerume migliorerei il quadro clinico o se ci siano altre cause scatenanti di fondo
[#1] dopo  
Dr. Gianni Gitti
32% attività
20% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Buonasera,
la cerulisinia è un ottimo presidio medico ma ha la sola funzione di sciogliere il cerume in modo da rendere più semplice l'estrazione da parte dello specialista. Non esiste alcun farmaco in grado di eliminare la materia.. quindi se il cerume c'era se nessuno lo ha tolto deve essere ancora lì. Dia un'occhiata a questa pagina:

http://www.icare-cro.com/cerume.html

O se preferisce scarichi la nostra applicazione CRO Firenze su AppStore o Google Play.

Come potrà vedere i sintomi riferiti possono essere riconducibili anche al tappo di cerume ma ovviamente occorrerà rimuoverlo per verificare che non possa esserci altro.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 435XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio per la sua pronta risposta.

Due giorni fa ho fatto la visita presso l'otorino, che ha osservato "tappo occludente bilaterale", sopratutto l'orecchio DX che è risultato totalmente chiuso e con dermatite all'interno.
Come metodo ha utilizzato la siringa con l'acqua a pressione.
I timpani sono sanissimi
Una domanda, è il secondo giorno dopo l'estrazione dei tappi ed ho ancora i vari fischi ,quanto tempo ci impiegheranno a calare?

Non ho mai avuto problemi di udito, solo da un anno a questa parte i fischi , che sono un disagio causato dai tappi di cerume (l'esposizione al rumore non era legata) ,dato che non soffro di altre patologie che possano farmi pensare ad un'insorgenza di altra natura. (Ho 21 anni)
[#3] dopo  
Dr. Gianni Gitti
32% attività
20% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Se la sintomatologia persiste conviene sottoporsi ad un esame audiometrico tonale ed esame impedenzometrico per valutare la salute dell'orecchio. Purtroppo a volte gli acufeni possono essere causati da fattori ancora non noti.
Veda. Tal proposti:

http://www.icare-cro.com/acufeni.html

Cordialmente