Utente 897XXX
Cari Dottori, il problema che vi sottopongo verrà sicuramente visto da uno specialista il prima possibile.

da quando ho intensificato l'attività sessuale ho notato la comparsa, di un ingrossamento sotto la base del glande, come un "gnocchetto" della dimensione di qualche mm. molto duro. non riesco a capire se si tratta di una vena o se di altro. durante il rapporto sessuale, specialmente in quello orale l'ingrossamento di questo "gnocchetto" diventa molto doloroso all'aumentare dello sfregamento.
il rigonfiamento persiste anche dopo diverse ore dal rapporto ma senza dolore.

Qualche idea? Ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,gli gnocchetti evocano altre fantasie...Posso ipotizzare un difficoltoso ritorno linfatico,magari provocato da una fimosi non serrata.E' chiaro che l'ipotesi va confermata o smentita da una visita andrologica.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore

il "gnocchetto" potrebbe essere il punto di fuoriuscita ed emergenza della vena dorsale superficiale che tende a rendersi evidente e tumefatta propiro con l'avvio della erezione
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 897XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio entrambi cordialmente, anche per la velocità di risposta. lunedì ho la visita