Utente 393XXX

Salve , mi è arrivata la comunicazione per il richiamo dell'antitetanica ma ho un grosso dubbio. Dato che ho svolto il servizio militare nel 2010 ed aluglio ci hanno fatto 4o 5 vaccini non ricordo , ma credo fosse inclusa anche l'antitetanica devo comunicarlo quando farò il vaccino ? perche stavo leggendo che è valido per 10 anni ma i documenti dei vaccini militari magari non sono stati comunicati sicche la lettera credo l'abbiano inviata in riferimetno al mio ultimo vaccino registrato in ospedale..Se lo rifaccio dopo 7 anni anizhce 10 rischio qualcosa? potrebbe fare male? ovviamente lunedi quando andro all'ospedale lo comunicherò subito questo fatto ...però nel frattempo se qualcuno mi puo fare chiarezza gliene sarei grato ... Grazie

[#1] dopo  
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli
24% attività
8% attualità
8% socialità
CINISELLO BALSAMO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Buon giorno,
le nuove linee guida OMS sostengono che la vaccinazione antitetanica fatta nell'adolescenza rende immuni per tutta la vita e non sono quindi più necessari richiami. A scopo cautelativo è comune prassi per i lavoratori fare un richiamo ogni 20-25 anni.
Avendo Lei già fatto la vaccinazione obbligatoria da fanciullo e il richiamo a militare, non c'è bisogno di ulteriori richiami, almeno per ora,
Se non sussistono malattie particolari, il richiamo antitetanico non comporta nessun effetto collaterale o conseguenza negativa anche quando viene effettuato in un soggetto che non ne ha bisogno.
A mio avviso sarebbe meglio comunque evitare vaccinazioni inutili, considerando che sebbene l'antitetanica sia del tutto sicura, qualche controindicazione o effetto collaterale può sempre intervenire.