Utente 707XXX
Salve.
Da alcuni giorni ho notato un dolore, a seconda della posizione e dei movimenti, all'altezza del fegato. Non era un dolore fisso, quindi ho pensato fosse dovuto alla digestione. Oggi ho sentito una fitta più forte e mi sono palpato. Nel palparmi ho individuato subito il punto di dolore, che si trova nei muscoli addominali. Ho notato anche un ispessimento e rigonfiamento dove sento il dolore. Alla palpazione sento un bozzetto che fa male e la regione intorno infiammata e più dura. Dopo averlo toccato per cercare di capire di cosa si trattasse, il dolore si è intensificato e ora è fisso. Non è un dolore invalidante ma quello che mi preoccupa è il bozzo.
Vorrei sapere quali sono le indicazioni di massima da seguire.
Grazie in anticipo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>Vorrei sapere quali sono le indicazioni di massima da seguire>>
Una sola che Lei troverà banale perché ci è già arrivato da solo : è indicata una visita con il curante per fare il punto della situazione.
La palpazione (cioè l'esame clinico) dell'addome è uno strumento delicato e talvolta difficile per potere arrivare ad una diagnosi. Comprenderà bene che se la palpazione la fa Lei , non solo è vietatissimo interpretarla a distanza, ma può essere persino fuorviante.

Dopo la visita con il curante può se lo desidera aggiornarci per eventuali approfondimenti.
Tanti saluti
[#2] dopo  
Utente 707XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dottore per la risposta.
Volevo capire se si trattasse di una urgenza o se invece aspettare domani il mio medico curante.
Il fattore ansia mi sta facendo aumentare la preoccupazione.
Ma da quello che mi dice sembra non sia il caso
[#3] dopo  
Utente 707XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno Dottore,
Sono stato visitato lunedì scorso dal mio medico di base. Mi ha detto di stare tranquillo e che non è necessario altro tipo di esame diagnostico. Più che altro ha trovato il colon molto infiammato. Mi ha detto che tutto potrebbe dipendere dalla alimentazione. Del resto ho fatto due mesi fa una ecografia durante un ricovero ospedaliero (forma acuta di CMV) ed hanno riscontrato adenomioma alla cistifellea e due angiomi. Di entrambi ero a conoscenza e sono sotto controllo da anni.
Tuttavia l'infiammazione resta sia a livello di colon sia sulla superficie muscolare addominale.
Forse è il caso di fare un esame ulteriore?
[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gli esami si prescrivono a seguito della vista. Al curante che ha eseguito la visita va fatta questa domanda.
[#5] dopo  
Utente 707XXX

Iscritto dal 2008
Già l'ho fatto.