ernia  
 
Utente 430XXX
Salve gentili dottori..vorrei chiedervi un consulto..circa 2 mesi e mezzo fa sono stato operato ad un ernia inguinale destra con posizionamento mesh...subito ho avvertito dolori e il chirurgo che mi aveva operato dopo avermi visitato aveca riscontrato una nevralgia..ho fatto 2 infiltrazioni, preso cortisone per 20 giorni, più un mese di gabapetin.. credo si chiamasse...ora il dolore è diminuito ma sento ancora bruciore e dolore spesso, specialmente dopo i rapporti...ho fatto visite urologiche ed è tutto nella norma, apparte un po' di liquido nella zona operata.. ecografie addominali completi, e anche li tutto perfetto compresa la prostata..è normale che ci sia ancora risentimento della zona? ora vorrei provare con l'agopuntura!secondo voi è utile?in più vorrei chiedervi se gli ultrasuoni sono indicati o se recano danno alla mesh...o se c'è qualche cura oltre le medicine!! grazie dottori.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se esiste una nevralgia i disturbi che lei riferisce sono giustificabili, nonostante il periodo di terapia. Tutto ciò che le è stato proposto è fattibile, ma il consiglio di maggior buon senso è farsi seguire da un buon specialista di medicina del dolore ormai presenti in ogni Centro Ospedaliero, per valutare un ulteriore programma terapeutico più mirato ed efficace.
Saluti