Utente 411XXX
BuonaSera. 4 anni fa dando un violento pugno con le dita non serrate, ho distrutto la falange del mio anulare sinistro, frattura articolare. Nella mia immaturità decido di non operarmi sottovalutando il problema. Metto stecca, la porto male, facendo movimenti che non dovevo fare, ed il risultato è un dito storto deforme che non si muove. Dopo quel momento mi faccio operare, ma il dito rimane storto e deforme. Il dito è esattamente curvo verso l Interno cioè destra e l osso della falange sporge tutto a sinistra.. inoltre non posso chiuderlo, posso soltanto muovere la falangina. Non nascondo che mi provochi dei fastidi psicologici sto dito. Cosa posso fare? Se volete vi mando foto.. vi giuro a me non frega niente di recuperare l articolazione, ma vorrei solo sistemarlo esteticamente, raddrizzarlo. È così difficile? Posso mandarvi foto etc, o tutto ciò che può aiutarvi ad aiutarmi. Saluti signori medici
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

in teoria tutto si può fare....bisogna però valutare attentamente rischi e benefici di un secondo intervento.

Tale valutazione la può fare solo un chirurgo della mano con una visita diretta, non basta certo una foto.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
Dottor. Leccese. Stavo riflettendo sulla sua risposta e vorrei chiarita una cosa per me fondamentale. UN intervento di osteotomia del genere, se andasse male, potrebbe causare che il dito vada in cancrena e venga amputAto?? Mi son rivolto ad uno specialista il quale mi disse che l articolazione era persa ma cHe con l osteotomia si poteva sistemarlo. Cioè tagliando la parte esterna e raddrizzandolo non ho capito come. Ma dico, un osteotomia potrebbe generare una amputazione se andasse male? Oppure questo avviene per altre cause?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Qualsiasi intervento può dare delle complicanze post-operatorie, talvolta anche serie (per fortuna rare), ma che vanno sempre messe in bilancio.

Pertanto, un intervento va fatto SOLO se strettamente necessario.
[#4] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
Si questo lo ho chiaro. Ma anche complicanze così gravi da determinarne l amputazione? Ho paura di perdere il dito.. tutto qui
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non si può sapere in anticipo se e quali complicanze si potrebbero verificare.

Parliamo solo di possibilità, ma vanno tenute ben presenti.