Utente 427XXX
Gentilissimi medici, utilizzo i seguenti farmaci: tolep (750mg al giorno), frisium (10 mg al giorno), fluoxetina (20-40 mg al giorno). Dal momento in cui ho iniziato ad usare questi farmaci ho riscontrato problemi sul piano cognitivo, in particolare riguardo le facoltà di memoria, attenzione, concentrazione e linguaggio. Volevo sapere da voi quanto questi farmaci siano "pesanti" (cioè se esiste o no ,correlazione tra farmaci e deficit cognitivi) a livello mnesico-cognitivo per chi li assume, in modo da stabilire se questi problemi da me presentati siano effetti collaterali dei farmaci: potreste spiegarmi analizzando la situazione farmaco per farmaco?
E' vero che le benzodiazepine, nel mio caso il frisium, danno effetti collaterali sul piano cognitivo SOLO PARZIALMENTE REVERSIBILI alla sospensione della terapia?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gentile utente
è molto probabile imputare l'effetto sulla memoria ai farmaci che sta assumendo; l'effetto è reversibile con la sospensione dei farmaci
[#2] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Dal 2012 circa assumo la fluoxetina ma in maniera irregolare: alcune volte prendevo la compressa, il giorno dopo no, poi per altri tre giorni la prendevo, il giorno successivo no, poi 1 giorno si e 1 no e cosi via alternando 5-6 giorni di assunzione a 2-3 di non assunzione del farmaco. Anche dal punto di vista delle dosi non sono mai state uguali: ho iniziato con 10 mg, poi 20 mg, poi 40 mg, poi 30 mg ed infine allo stato attuale 20 mg.
Vorrei sapere:
1) Quali sono le conseguenze di un uso cosi' indisciplinato di fluoxetina a livello bio-chimico sui neuroni e sui circuiti cerebrali del cervello in generale?
2) Quali sono gli effetti a lungo termine di questo uso indisciplinato di fluoxetina sul piano cognitivo?
2) Per sospendere, una volta per tutte, il trattamento con fluoxetina come si fa? Quali indicazioni devo seguire?
3) Quanto tempo occorre e cosa devo fare affinchè il cervello ed anche l'organismo si ripulisca completamente da fluoxetina?
4) Per quanto riguarda il tolep invece: influisce LEGGERMENTE o PESANTEMENTE su memoria, attenzione, concentrazione, linguaggio? E la fluoxetina invece?
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La scarsa aderenza ad una terapia oltre a non dare benefici può comportare effetti collaterali maggiori in qaunto l'organismo non ha il tempo necessario per creare tolleranza; da quanto riferisce sembra che abbia intenzione di autogestirsi la terapia cosa assolutamente da evitare, se accusa effetti fastidiosi con la terapia ne deve parlare con il medico prescrivente in modo da poter modificare la curaeventualmente sostituendo le molecole
[#4] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
tolep e frisium quanto incidono, a livello di effetti indesiderati sia neurologici che psichiatrici, sul sistema nervoso?
Quali sono, e quali funzioni cognitive coinvolgono, questi effetti indesiderati? (possibilmente distinguendo quelli causati dal tolep e quelli causati dal frisium?)
Quale delle 2 molecole (tolep e frisium) incide maggiormente, a livello di effetti collaterali, sul sistema nervoso?



[#5] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
entrambe le molecole citate inducono effetti "neurologici"senza particolare distinzione
[#6] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Quali sono questi effetti indesiderati?Potreste elencarmi i più comuni?
Riguardano anche il linguaggio?( in che modo)
Questi effetti indesiderati di cui parla scompaiono dopo L inizio della terapia oppure continuano sempre fino a quando non si sospende il farmaco?
[#7] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
normalmente sono lìamnesia e i disturbi della concentrazuine i quali possono migliorare con il proseguimenrto della terapia mentre in alcuni soggetti si presentano per tutta la durata della terapia ma che si risolvono con il cessare della stessa
[#8] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Nonostante abbia sospeso il frisium da 1 anno continuo a manifestare rallentamento a livello psicologico, confusione/stordimento, difficoltà a memorizzare, e soprattutto non mi vengono in mente le parole da inserire in una frase( ad es. nomi di un oggetto). il responsabile di tutto cio è il tolep 750 mg/die o la fluoxetina 20 mg/die? Non riesco ad inquadrare quanto incida il tolep nell' ambito di questi problemi cognitivi? Potrei avere delucidazioni?
[#9] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Molto probabimente è il Tolep che le incide significativamente sugli aspetti cognitivi
[#10] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Gent.mo dott vannucchi dal momento che si tratta di terapie croniche:
tolep 750mg/giorno assunzione da 4 anni e mezzo e continuo tuttora
frisium 10mg/giorno assunzione per 3 anni e mezzo ma ora sospeso
fluoxetina 20-40mg/giorno da 4 anni e mezzo e continuo tuttora
quali sono le conseguenze sul fegato, organicamente e metabolicamente , di questi farmaci presi per cosi tanto tempo?
a livello di tossine chimiche dei farmaci, nonostante il lavoro di pulizia che svolgono lacuni organi, il mio organismo potrebbe esserne pieno?
volendo ripulire soprattutto fegato, ma anche l intero organismo da questi scarti cosa posso fare? c'è qualche cura?
[#11] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
nessun problema particolare nei trattamenti prolungati, comunque è buona norma sottoporsi regolarmente a periodici controlli ematochimici per il monitoraggio della terapia