Utente 898XXX
Salve, ho 21 anni. A seguito di disturbi erettili ho deciso di consultarmi con un andrologo, il quale mi ha presrcritto le seguenti analisi:

TSH 2,020 uUI/ml da 0,270 a 4,200

FSH 4,03 mU/ml da 1,50 a 11,50

L.H. 5,25 mUI/ml da 1,50 a 8,50

PROLATTINA 17,680 ng/ml da 2,64 a 14,13

TESTOSTERONE 4,560 ng/ml da 3,500 a 8,000

TESTOSTERONE LIBERO 4,400 pg/ml da 5,600 a 40,00

Una volta portati i risultati, il mio Andrologo mi ha detto di stare tranquillo che i valori sono nella norma, ma nn mi ha dato nessun modo per risolvere il problema..voi cosa dite??..i valori sono realmente nella norma??

Aspetto con ansia vostre risposte
Grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr.ssa Cinzia Di Petta
24% attività
12% attualità
8% socialità
ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
i valori sono nella norma a parte la prolattina che è poco superiore ma la prolattina è un ormone molto sensibile a qualsiasi forma di stess (anche il prelievo) infatti di solito si dosa effettuando 3 prelievi a distanza di 15 minuti circa, lasciando un ago inserito in vena. Ha fatto anche degli esami generali? gli episodi di deficit sono saltuari o ripetuti? sempre con la stessa partner?
[#2] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve!
concordando con la Collega sulla scarsa probabilità,peraltro facilmente verificabile, di un corrispettivo clinico al valore della prolattina, noto che il valore del testosterone libero è al di sotto dei valori di riferimento. anche in questo caso il dato va inserito nel contesto generale della situazione che lei non descrive e di cui la Collega, giustamente, le chiede.
nel contesto di una visita specialistica è possibile verificare l'integrità del sistema vascolare con un ecodoppler dinamico che, se non altro, potrebbe servire a tranquillizzarla sulla sua salute. alla sua età è quasi impossibile che vi sia qualcosa che non va.
cordialmente
[#3] dopo  
Utente 898XXX

Iscritto dal 2008
..inoltre volevo aggiungere che ho letto in rete che una piccola parte del testosterone viene prodotta dalle ghiandole surrenali e mia madre si è operata ad un feocrmocitoma, nn vorrei che sia proprio la causa di quel valore del testosterone basso...è ereditaria??..
grazie per l'interesse
luca
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
No tranquillo il problema materno non c' entra,
ma un consulto con un collega potrebbe essere veramente dirimente circa la natura del suo sintomo erettile