acne  
 
Utente 431XXX
Buonasera dottori,
Vi scrive una ragazza di 23 anni con problemi di acne nodulare al volto (e acne di diverso tipo nel corpo) di cui non riesce a liberarsi.
Sono sempre stata restìa nel cercare conforto o consigli online in prima persona, pertanto se oggi sono arrivata a scrivere qui, con le lacrime al volto, è perché sono arrivata ad un punto tale di saturazione che mi porta una grande tristezza ed angoscia...
Vi spiegherò in breve la mia esperienza con l'acne: ad 8 anni --> acne sulla fronte (ero piena), dalle superiori acne sulle guance e in alcuni casi sul corpo, 20 anni inizia l'acne nodulare sul volto e di diverso tipo (brufoletti con puntina bianca) su schiena, spalle e decolletè.
Fino ai 15 anni ho provato TUTTI i rimedi di farmacia (anche il gentalyn beta che è potente è come acqua sui brufoli, idem l'ittiolo e ivari detergenti), fino ai 20 anni sono ricorsa all'erboristeria (bardana, tarassaco, te verde, alga spirulina, isoflavoni di soia, crema a base di aloe, olio di rosa mosqueta, e altro di cui non ricordo) e ai "rimedi della nonna".
Poi ho iniziato a curare l'alimentazione, a gestire lo stress (non sono mai stressata, magari ho una leggera ansia, ma tutto sommato vivo bene e non ho problemi), faccio sport, non bevo né fumo, pulisco i cuscini i capelli e tutto ciò che può entrare in contatto con la mia pelle con assiduità...
Le cure dermatologiche a cui mi sono sottoposta sono state le seguenti: clindamicina la sera e benzoil perossido al mattino, acnatac e integratori di non ricordo cosa, infine la cura attuale: 6 cicli di zitromax e airol crema la sera.
Andava tutto bene (in modo altalenante) fino a questi ultimi giorni in cui mi sono spuntati 3 brufoli nodulari sulla guancia sinistra... la schiena presenta comunque una miriade di mini brufoli di poco conto che guariscono in pochi giorni, l'antibiotico non ha mai agito su di essi, ma in ogni caso di loro poco mi importa in quanto non sono deturpanti come quelli sul viso che raggiungono anche 1 cm di grandezza e durano MESI.

Ci tengo a precisare che mi basta un brufolo per farmi gonfiare e arrossare il viso, inoltre non si riescono a coprire con il trucco (mi trucco massimo 1 volta a settimana).
Io ovviamente adesso termino la cura e successivamente mi dirigerò dal dermatologo... però vorrei sapere come "integrare" la sua cura... dal ginecologo sono andata ed è tutto apposto, allergie non dovrei averne che io sappia; pensavo di andare dall'endocrinologo e inoltre vorrei scoprire da cosa è causata la mia acne, sperando di risolverla a breve perché ogni brufolo equivale a un buco sul viso e a risvolti negativi anche sotto il punto di vista psicologico.

Scusate se mi sono dilungata, grazie a chi risponderà, magari anche cercando di sollevarmi un po'...

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentilissima

Non è vero: L'acne di ogni genere e grado, si può curare e con efficacia.

Le indico un approfondimento personale su per chiarire la situazione e curare questa malattia con efficacia

Saluti
Dr LAINO

[#2] dopo  
431223

dal 2017
Buongiorno dottore, a seguito di una visita ginecologica ho scoperto di avere entrambe le ovaie multifollicolari.
Che sia questa la causa della mia acne?
La pillola anticoncezionale mi ha causato cefalea con aura; esistono rimedi alternativi?
Ho sentito parlare di inositolo o degli antiandrogeni che inibiscono l'azione degli ormoni sulla pelle...