Utente 883XXX
Gentilissimi,
Mi chiamo Luisa e ho 50 anni.
Sono da poco entrata in menopausa e ho appena concluso tutti gli esami del caso
Soffro di tiroidite di Hashymoto(tiroidite cronica), ma per il resto sto bene, a parte le normali scalmane e un po' di gonfiore soprattutto al viso.
La cosa strana è che da un mese circa mi vengono delle bolle sulle gambe, soprattutto concentrate sui glutei, a cui nessuno sa dare una spiegazione.
Ho fatto esami del sangue, test per le allergie e intolleranze, ma non risulta nulla.
Solo tiroidite, nulla di più.
Mi sapete gentilmente dire cosa possono essere queste bolle, simili a punture di zanzara che mi provocano prurito???Non so proprio cosa fare, grazie, Luisa

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La storia che scrive gentile utente, mi riporta a tantissimi casi - e quindi le dico in linea generale e teorica - di pazienti soprattutto appartenenti al sesso femminile che riferiscono "bolle sulle gambe con prurito":

spesso le "bolle" (termine ovviamente improprio in dermatologia, ma che siamo ormai abtuati ad interpretare dai nostri pazienti) sono lesioni papulo erosive, papulo infiammatorie o crostose (la cosiddetta "scodella"), patognomoniche per un "prurigo nodularis" ovvero lesioni autoprovocate dal prurito costante, su una base di xerosi (estrema secchezza) cutanea o altri problemi micro-circolatori.

ovviamente questo mio racconto non intende essere diagnostico, nemmeno alla lontanta, ma solo farle capire come la diagnosi di queste patologie debba necessariamente passare per l'occhio del dermatologo (decine di opzioni possibili e tutte dissimili fra loro).

cari saluti