Utente 436XXX
Buongiorno, sono una donna di 62 anni. A settembre 2015 a causa di flash occhio sinistro mi é stata riscontrato distacco del vItreo. Premetto di essere miope. O.D.:8/10-4,50.,+1,50a95
O.S.: 4-5/10 -5+2,50a75 Tabo. Porto lenti a contatto. A un controllo effettuato due settimane fa mi é stata richiesta OCT per sospetto pseudoforo maculare in occhio sinistro. Effettuata in data odierna il responso è stato:
O.D.: iniziale trazione vitreo oculare
O.S.: membrana retinica con foro maculare lamellare.
Mi é stato detto di fare controllo a giugno e se dovessi vedere deformato dall'occhio destro di andare a farsi controllare subito. Io attualmente non ho alcun sintomo ma sono però molto preoccupata di quello che potrebbe succedere. Devo preoccuparmi piu dell'occhio sinistro o del destro.
È possibile che la situazione resti immutata per sempre? .E se no che tipo di precauzioni è possibile prendere.
Ho sentito parlare di intervento ma quando, con quali sintomi vi si ricorre e con che tempistica.
Ringrazio per la risposta che mi verrà data

.P. P.
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
si idrati molto poichè la trazione del vitreo può aumentare negli stati di disidratazione. un oct si impone almeno ogni 6 mesi. test di amsler (un test semplice con dei quadratini) da fare autonomamente a casa ogni settimana e controllo del fundus oculare ogni anno.
potrebbe restare così come potrebbe progredire, eventuale vitrectomia con chiusura del foro.
[#2] dopo  
Utente 436XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio per l' utile risposta.
Cordialmente

P.P.