Utente 437XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza ipertiroidea con morbo di basedow diagnosticato a settembre 2016. Sto seguendo una cura con tapazole e Inderal.
In concomitanza con la manifestazione dei sintomi del Basedow, o in ogni caso poco prima, ho avuto la manifestazione di dolori cervicali e dorsali, adesso anche leggermente al torace. Inizialmente ho pensato a una cervicalagia, in realtà non è stato così.
Mi porto dietro questi dolori ormai da agosto 2016, ho fatto mille esami tra cui RX torace e cervicale, RM dorsale e non è stato riscontrato niente.
Ci sono dei giorni in cui questi dolori sono più forti e dei giorni più tenui.
Riesco a vivere la mia vita, ma in realtà arrivo più facilmente alla stanchezza e, adesso, causa questi dolori forti che non vanno via con nessun tipo di cura mi ritrovo ad essere giu di morale, perennemente triste e scoraggiata. Tutto questo è l'opposto di quello che sono, una ragazza piena di vita, solare, con la voglia di fare a mille. oltretutto, solo il venerdi sera, lavoro come barman in un locale, quindi gioco e alzo le bottiglie continuamente: è un lavoro fisico, che faccio ormai da 6 anni con tutta la passione del mondo. Adesso non riesco neanche più a godermi questo perché torno a casa stremata, con dolori ovunque e non più solo alla schiena ma soprattutto alle gambe, e il giorno dopo sono a pezzi, letteralmente a pezzi. E' come se tutto questo mi avesse spenta. E io mi sono abituata ad essere così, ma sto male, veramente male. Ho provato tutti i tipi di antinfiammatori, miorilassanti, fisioterapia, chinesiterapia, punture di mesoterapia, punture di cortisone ma niente. Questi dolori non rispondono alle cure. La mia endocrinologa sospetta che siano legati al mio ipertiroidismo, ma se così fosse come mai non si attenuano mai nonostante io ormai sia in cura da più di 5 mesi? Ho fissato anche una visita reumatologica che avrò tra 21 giorni, ma la mia endocrinologa stessa mi ha detto che è probabile che non serva a niente. Sono disperata.
Non so se le cose sono collegate ma l'anno scorso, anno in cui mi si è manifestato il tutto, ho avuto un anno veramente difficile, stressante, e con i nervi e l'ansia a mille. Adesso sono più tranquilla, ma non mi godo niente per via di questi dolori.
In un certo senso, ho 28 anni e mi sembra di vivere nel corpo di un'altra persona, di un anziano, e comunque di qualcuno che non sono io.
Vi chiedo aiuto, consigli, qualcosa.
Vi ringrazio in anticipo, davvero.
[#1] dopo  
Dr.ssa Emma Lucci
24% attività
8% attualità
0% socialità
BACOLI (NA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
Gentile utente, l'ipertiroidismo in fase conclamata può essere associato a stanchezza . Nel suo caso è difficile dare un giudizio in quanto non ha esibito esami. Dovrebbe praticare un dosaggio di ormoni per valutare il compenso della terapia . Pratichi la consulenza reumatologica da lei già in programmata per escludere eventuali patologie di pertinenza reumatologica . Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio Dottoressa.
I miei esami mostrano un miglioramento rispetto all'inizio, tuttavia nell'ultima visita la mia tiroide è risultata molto vascolarizzata ancora. Attualmente sto prendendo 1 tapazole e 1/2 al dì, + inderal. Sospetto sia un dosaggio un po basso, poiché altri sintomi tornano fuori (sopratutto caldo continuo e alle volte tremolio).
Ma mi creda, al momento la mia priorità sono questi dolori dorsali / cervicali che mi assillano ogni giorno da 7 mesi ormai.
[#3] dopo  
Dr.ssa Emma Lucci
24% attività
8% attualità
0% socialità
BACOLI (NA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
Gentile utente bisognerebbe valutare l'entità del miglioramento. È necessario che i valori
Ormonali rientrino nel range della normalità affinché ci sia il controllo della
Sintomatologia. Ripeta gli esami nel tempo per valutare se la terapia sia sufficiente. Cordiali saluti.