Utente 431XXX
Salve! Sono una ragazza di 24 anni molto molto ansiosa. Non ho mai avuto particolari patologie, peso circa 53 kg e sono alta 1.65. Non faccio attività fisica. Il mio problema sorge 4 giorni fa. Mi sveglio con le gambe un poco intorpidite ed anche la mano sinistra e parte del braccio. Come è mio solito, mi allarmo. Da due mesi assumo un anticoncezionale (Novadien) per problemi legati al ciclo. Leggo il foglio illustrativo del farmaco e noto vari effetti collaterali tra cui ( seppur non comuni) TIP, trombosi e pressione alta. Mi allarmo ancora di più. Dopo un po' misuro la pressione ed era ovviamente alta (90/140). In più, noto che dietro il ginocchio sinistro, vi sono delle vene particolarmente visibili ed, alcune volte, leggermente sensibili al tatto. Il mio stato è di massima tensione e questo non aiuta. Al più presto, ho intenzione di prenotare un ecodoppler alle gambe. Intanto ho sospeso l'anticoncezionale, nonostante il mio ginecolo per telefono avesse totalmente escluso la colpa del farmaco, adducendo il tutto ad un forte stato di stress ed ansia. Ogni tanto sento anche dei pizzichi/dolorini in vari punti delle gambe. In sostanza non sto più capendo se si tratta di un disturbo circolatorio o, come dice il medico, ansioso. La mia ansia è di avere una trombosi/coagulo sanguigno o altro. In questi ultimi 3 giorni la situazione non è migliorata. La vena dietro il ginocchio è sempre presente (non ricordo se c'è sempre stata), la pressione ieri sera era 84/134 e fino a stamattina mi sono svegliata con mano sinistra e gamba sinistra leggermente addormentate. Il mio medico di base mi ha detto di aspettare una settimana per vedere se la colpa era o meno dell'anticoncezionale, per cui sto aspettando che l'effetto scompaia del tutto. Volevo un parere su tutto questo. Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
i sintomi riferiti non sono tipici di una TVP.
La somministrazione di estroprogestinici viene generalmente preceduta dallo screening ematochimico per la ricerca di eventuali stati di trombofilia che potrebbero rappresentare una controindicazione.
[#2] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
Intanto La ringrazio molto per la sua risposta. Prima di assumere l'anticoncezionale ho eseguito degli esami specifici tra cui appunto fibrinogeno ed antitrombina ed era tutto regolare, infatti ho iniziato ad assumere il farmaco. Purtroppo 4 giorni fa ho iniziato a svegliarmi con le gambe ( principalmente la sinistra) un po' intorpidite e, a volte, la mano sinistra. In più, si è aggiunta la situazione della pressione alta. Anche oggi, mentre ero fuori casa, ho iniziato a sentire un po' di formicolio alla gamba sinistra, nonostante stessi camminando. Il mio ginecologo sostiene sia tutto frutto della mia forte ansia che di conseguenza mi fa sentire determinati sintomi. Io spero vivamente sia così ma purtroppo il mio attuale stato di allerta non mi fa stare serena priprio perché, che io ricordi, non avevo mai avuto disturbo simili.