Utente 128XXX
Salve, sonno a scrivervi per chiarimenti in merito a ciò che mio padre 62 anni , diabetico con intervento all piede destro di stent avuto 5 anni fa , mio padre seguito dal dottore che L opero , ogni 6 mesi effettua un ecodopler agli arti inferiori per valutare la situazione . L ultimo ecodopler risalente a fine luglio . Evidenziava sempre la stessa situazione di ogni anno cioè stent pervio è una discreta flussometria . Non ricordo con precisione l'esito della tac ma a parole del suo medico tutto e rimasto invariato e di continuare la cura data con controlli al suo centro diabetologico .Da un paio di giorni mio padre lamenta un dolore tipo spilli o punture sotto la pianta del piede destro e con precisione sotto al tallone . Cioè lamenta questo dolore se fa molto pressione sul tallone . E per questo tende a zoppicare . Lui non lamenta nessuna stanchezza se cammina molto anzi , non ha dolori notturni . Solo questo disturbo se cammina . Se prende antibiotico sente meno dolore .ho prenotato visita da ortopedico che avrà a giorni. Ciò che vorrei chiedervi e se tali sintomi possono essere riconducibili ad un aggravio della sua malattia cardiovascolare . Infatti non so se rivolgermi ad un ortopedico o al suo dottore in cura? . Consigli? Opinioni su ciò che ho riferito , attenendomi sempre al consulto a distanza grazie mille .

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
4% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente, il fatto che il disturbo riferito si presenti sotto carico, porta a pensare ad una condizione diversa da una complicanza del diabete, probabilmente ad un problema di tipo ortopedico. Potrebbe trattarsi, infatti, di una spina calcaneare, ma la diagnosi corretta spetta al Collega Ortopedico.
Per quanto riguarda il timore della neuropatia diabetica, sono certo che il Diabetologo che ha in cura suo padre abbia già effettuato tutti i test previsti per lo screening.
Cordialmente