Utente 437XXX
Gentile dottore/dottoressa,

lo scorso 7 dicembre ho purtroppo avuto una MEF alla 37 settimana di gravidanza per nodo vero serrato (il cordone , oltre che annodato, era intorno alla caviglia e probabilmente scalciando lo ha stretto, non si riusciva a sciogliere). La bambina pesava 3 Kg e dopo il parto (naturale, indotto) è stata visitata da una pediatra che ha definito le misure ed il peso regolari.

Vorrei chiedere se considerando che la causa della MEF fosse evidentemente il nodo vero serrato, sia comunque meglio fare indagini/esami prima di intraprendere una eventuale nuova gravidanza.

Io ho due bambine sane di 8 e 5 anni e un passato di 3 aborti avvenuti entro la 10 settimana.

Sono eterozigote per MTHFR, gli esami per gli ANA erano negativi l'anno scorso, li avevo fatti dopo due aborti consecutivi.

In ultimo, quanto suggerirebbe di aspettare (sotto il profilo fisico, sotto quello psicologico ovviamente valuteremo con mio marito, ci siamo fatti aiutare da una psicologa con la tecnica EMDR e partecipiamo ai gruppi di auto mutuo aiuto dell'associazione ciaoLapo)? questo mese compio 40 anni, ma vorrei aspettere il tempo giusto perchè comunque sarebbe il mio quarto parto.

grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Franco Lisi
32% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Salve
vedo la sua storia. Mi sembra di capire che non sia così certa che la causa della morte intrauterina sia dovuta al nodo del cordone. A proposito vorrei sottoporre alla sua attenzione il seguente articolo. http://www.riproduzioneassistita.it/poliabortivita.html
Vorrei poi ricordarle che a 40 anni la causa numero uno di aborti é la aneuploidia ovocitaria ( errore cromosomico ovocitario ) che purtroppo non é ovviabile.