Utente 407XXX
Gentilissimi dottori, ho 26 anni ed ho una miopia di 4,5 occhio dx, 5 occhio sx, con un astigmatismo di 0,5 allo stesso. Ho svolto interamente gli esami preoperatori (pupillometria, pachimetria ecc...), che hanno evidenziato un occhio ideale per essere operato. il problema sorge quando comunico al medico che in sede operatoria tendo a sviluppare cheloidi o cicatrici esuberanti. SI è passati dalla prk, al laser al femtosecondi, al "non me la sento di operarti", ad un consenso informato ad hoc. insomma poche certezze e tanti dubbi. Nel frattempo il tempo passa ed i concorsi (ragione principale per la quale intendo operarmi) pure. Ho richiesto gli esami per farli vedere ad un altro specialista ed il mio oculista ha improvvisamente tagliato i ponti con me, con un comportamento tutt'altro che professionale. Un altro chirurgo ha detto che non opera pazienti con il mio problema, sono in attesa di vedere un altro oculista. Purtroppo le opinioni sono discordanti. Vorrei sapere se qualcuno di voi ha esperienze di interventi di chirurgia refrattiva con pazienti che avevano il mio stesso problema e quali risultati hanno avuto. Sono disposto a spedire l'intera documentazione per l'analisi della situazione.
Vi prego, ho bisogno di fare questo intervento. Grazie in anticipo a chi mi risponderà.
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
con un buon controllo a stretto giro post operatorio, con la giusta terapia cortisonica secondo me non ci sono problemi.
piuttosto sarebbe bene scegliere la tecnica corretta: la prk potrebbe darle reazioni infiammatorie più marcate rispetto alla Femtolasik o ancor meglio rispetto alla SMILE.
il miglior centro in italia che svolge tale tecnica, tra l'altro interamente convenzionata col sistema sanitario nazionale è il centro di Chieti diretto dal Prof Mastropasqua.
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
non è la prima persona che mi parla del professor mastropasqua. mi scusi, ma quando parla di "interamente convenzionata con il sistema sanitario nazionale" intende dire che l'intervento è completamente gratuito? Mi permetto di porle questa domanda perché sono uno studente e le mie finanze non sono esattamente floride! :) la ringrazio per la cortese risposta
[#3] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Che io sappia sì.