Utente 438XXX
Buonasera, sono una ragazza di 24 anni e convivo da qualche anno con un fastidioso disturbo. Mi capita di soffrire sempre più spesso , di congestione nasale (non riesco a respirare pur non avendo muco da espellere), mal di gola (neanche troppo forte) ,talvolta mal di testa e soprattutto tonsille arrossate e con placche bianche che mi provocano alitosi.
L'anno scorso ho effettuato una visita dall'otorino che mi ha diagnosticato tonsille criptiche,rinvenendo nelle placche biancastre residui di cibo (daltronde non ho febbre ne altri sintomi che possono far pensare a placche); quando queste si presentano provo con dei Cotton fioc a rimuoverle ma,negli ultimi episodi questo espediente non mi porta ad alcun risultato...non riesco ad eliminarle.La situazione mi provoca grande disagio e sconforto per via della seria difficoltà che incontro nel respirare di giorno ma ancor più di notte e dell'alitosi che persiste finché sono presenti le tonsille arrossate con i residui di cibo.
Giungendo alla domanda vi chiedo, dal momento che sono soggetta a bruciori di stomaco, cattiva digeribilità e reflusso le due cose possono essere collegate ? E quanto può incidere anche, il setto nasale molto deviato ?
Cosa mi consigliate di fare per arrivare a risolvere il problema ?
Attendo un vostro parere sulla situazione.
Grazie mille
Distinti saluti
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ci può essere una relazione con il Reflusso gastroesofageo e di questo in particolare ne potrebbe discutere ripostando in area OTORINOLARINGOIATRIA.

Tanti saluti