Utente 900XXX
Salve scrivo questo messaggio perche non sò a chi rivolgermi, e più che altro ho vergogna. Tutte le volte che ho un rapporto sessuale, "e non quando mi masturbo!", il primo orgasmo l' ho dopo pochissimo circa 3 - 4 minuti. fortunatamente il secondo non è cosi breve "ma nemmeno tanto lungo, circa 20 minuti". ho cercato di documentarmi, e ho letto dei vari problemi che ci possono essere (la prostatite, il frenulo breve, il prepuzio stretto, le irritazioni del glande, l'ansia, il carente tono perineale) e non mi sembra che nessuno di questi problemi mi riguardi. Non so nemmeno se si può parlare di eiaculazione precoce (ma penso di si!). mi piacerebbe sapere se è normale o se soffro di qualcosa a livello psicologico o fisico, non riesco a parlare di questa cosa con nessuno di persona. E incomincio a viverla male. Vorrei trovare una soluzione. sapreste darmi qualche consiglio da provare.vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i "consigli" li ha ga' trovati in rete.La soluzione del problema,con un inquadramento clinico del disagio sessuale riferito,la puo' ottenere unicamente consultando un andrologo esperto che Le evitera' di continuare ad indugiare nella banalizzazione del "si dice,ho letto,credo che...". Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore.

in medicina la vergogna non deve esistere !
Se si sente disturbato dalla gestione "tempistica" dei suoi rapporti sessuali dovrebbe anche trovare la decisione di fissare un appuntamento con un andrologo presso una struttura pubblica o privata ( a Roma non mancano) che possa analizzare il suo caso e darle gli opportuni consigli terapeutici
cari saluti