Utente 311XXX
Buongiorno a tutti,10 anni fa dopo aver avuto una crisi allergica dopo 2 giorni ho avuto problemi a deglutire ,ho fatto visita dal otorino mi ha fatto un endoscopia nasale non è risultato niente ,ho fatto la radiografia con bario dello stomaco esofago e duodeno anche lì tutto negativo ,sono andato da un gastroenterologo ,perché da un mese ho nausea stomaco brontolante e bruciore ,ho approfittato per spiegargli il problema riguardo la disfagia lui ipotizza una esofagite eosinofila,intanto mi ha detto di fare una gastroscopia con biopsia ,vorrei sapere se dovessi avere l'esofagite eosinofila a cosa vado incontro e quali sono i rischi e le complicanze.

Cordialmente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Dai sintomi e probabile si tratti realmente di esofagite eosinofila. Non corre rischi. Deve solo eseguire un trattamento a base di cortisone (fluticasone) per inalazione orale. Il trattamento può non essere definitivo ed a volte vi è necessità di un o più dicli di terapia medica.

Ecco un articolo sull'argomento:

http://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1591-esofagite-eosinofila.html

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio dottor Cosentino per la sua risposta,purtroppo dopo 10 anni ho imparato a conviverci con il problema della disfagia ,farò la gastroscopia per vedere che problema c'è dietro l'unica cosa è che sono un po' fifone ,ci sono dei centri dove effettuano la sedazione completa ? Ipotizziamo che sia esofagite eosinofila ritornerò a deglutire come prima?

Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se sono 10 anni che soffre di disfagia allora la diagnosi di esofagite eosinofila è quasi certa ed è indispensabile porre rimedio priva di arrivare alla stenosi (vedi articolo precedente) dell'esofago.

La gastroscopia viene anche eseguita in sedazione profonda, ma l'alternativa è la gastroscopia per via nasale (del tutto indolore:

http://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1675-gastroscopia-transnasale-gradita-pazienti-medici.html


Saluti



[#4] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore la terrò informata dopo aver fatto la gastroscopia.
Cordialmente
[#5] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Ho un po' paura per l'anestesia totale ci possono essere delle complicanze durante o dopo l'anestesia ? O complicanze dopo la gastroscopia ?

Cordialmente
[#6] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assolutamente no. Vada tranquillo.




[#7] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Va bene dottore grazie
[#8] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottore oggi ho fatto la gastroscopia le scrivo il referto: non alterazioni di rilievo a carico dell'esofago. Linea Z in sede normale.
Cardias normocontinente. Normalità della mucosa gastrica e duodenale,prima e seconda porzione. Biopsie esofagee. prelievo per HP.

Conclusioni
Esame endoscopico nella norma. Biopsie esofagee. Istologia in corso. CP test: negativo.

Sono in attesa dei risultati della biopsia.
Cordialmente
[#9] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bisogna solo attendere l'esito istologico.....
[#10] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottore le scrivo per un disturbo che avverto non so se si tratta di un disturbo gastrico o altro ,sento i muscoli del palato come se si contrassero questo disturbo si estende anche nella zona del ugola ,all'inizio e' forte poi passa ma il disturbo non va via dopo di che avverto un fortissimo nodo alla gola. Non so se può centrare questo ma i lati delle labbra si bagnano come se la saliva volesse fuoriuscire ,magari può trattarsi di un disturbo neurologico ?

Cordialmente
[#11] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può essere un forte fattore ansiogeno.
[#12] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottor Cosentino grazie per la sua risposta. Sinceramente circa 4 anni fa ho avuto bruciore alle gambe,pianta del piede addormentata ho fatto visita neurologica con esito negativa il medico mi ha detto solo che avevo i riflessi vivaci ho fatto una rm al encefalo con esito negativo. Nell'arco di questi 4 anni ogni tanto si intorpidivano le dita dei piedi e ogni tanto l'indice della mano sinistra ma non ci ho dato peso ,in questo periodo quel bruciore alle gambe e' tornato a volte avverto anche come degli spilli agli occhi e mentre scendo le scale quando la gamba sinistra si flette trema e la sento pesante come se trascino un peso ,sinceramente non voglio allargare la cosa e non voglio pensare a niente ,anche xke ho notato da quando ho avuto quella contrattura al palato non ingoio tanto bene ,con le varie malattie neurologiche che ci sono la paura c'è .
Cordialmente
[#13] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Auguroni.
[#14] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Cosa vorrebbe dire con Auguroni?
[#15] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Auguroni per il suo futuro. E' il mio modo per salutare, alla fine di un consulto, i pazienti nell'augurio che possano risolvere i problemi.
[#16] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Certo mi scusi e' che sono molto agitato non ho mai avvertito questi sintomi ,scusi la domanda un po' sciocca ma può essere un esordio di SLA ?
[#17] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi chiede troppo...